L'Italia dal dopoguerra ad oggi

By gnu84
  • Referendum - nasce la Repubblica Italiana

    Referendum - nasce la Repubblica Italiana
    La Repubblica Italiana nacque il 2 giugno 1946, in seguito ai risultati del referendum istituzionale indetto quel giorno per determinare la forma di stato dopo la fine della seconda guerra mondiale.
  • Period: to

    Assemblea Costituente

    I lavori dell'Assemblea Costituente durarono due anni e parteciparono tutti i maggiori politici dell'epoca con tutte le forze politiche, comunisti di Togliatti inclusi.
  • Period: to

    Enrico De Nicola capo provvisorio dello Stato

    L'Assemblea Costituente conferisce a Enrico De Nicola la carica di Capo Provvisorio dello Stato, in attesa di approvare la Costituzione
  • L'Italia entra nel Piano Marshall

    L'Italia entra nel Piano Marshall
    Uno dei primi atti dell'Assemblea Costituente fu quello di far aderire l'Italia al Piano Marshall. L'azione era stata possibile grazie all'alleanza dei partiti DC, Partito Liberale Italiano e Partito d'Azione contrapposto al blocco di sinistra PCI e PSI, legati economicamente e politicamente all'Unione Sovietica.
  • Period: to

    i Governi Centristi

    Sono una serie di governi in cui si salda l'alleanza tra la DC, il Partito Liberale Italiano e il Partito Repubblicano Italiano contro il Partito Socialista e Comunista. Tra i molti governi succeduti ricordiamo gli 8 governi De Gasperi.
  • Entra in vigore la Costituzione Italiana

    Entra in vigore la Costituzione Italiana
    Dai lavori dell'Assemblea Costituente esce fuori la nuova costituzione italiana, che entra in vigore nel 1948
  • Enrico De Nicola Primo Presidente della Repubblica

    Enrico De Nicola Primo Presidente della Repubblica
    Una votla approvata la Costituzione, venne scelto il primo capo dello Stato, fu Enrico De Nicola
  • Period: to

    Luigi Einaudi capo dello Stato

    Succede a Enrico De Nicola che lascia la presidenza il 12 maggio 1948
  • Period: to

    Prima Repubblica

    L'espressione Prima Repubblica è un termine giornalistico che si riferisce al sistema politico della Repubblica Italiana vigente tra il 1948 e il 1994, in contrapposizione a quello della Seconda Repubblica in cui avvenne un radicale mutamento partitico.
  • L'Italia entra nella Nato

    L'Italia entra nella Nato
    L'Italia entra nella NATO come paese fondatore
  • Period: to

    Giovanni Gronchi capo dello Stato

    Succede a Luigi Einaudi. Gronchi venne ricordato dalla storia per il famoso "Gronchi rosa", un francobollo celebrativo.
  • Period: to

    Miracolo Economico

    Il miracolo economico italiano (anche detto boom economico) è un periodo della storia d'Italia, compreso tra gli anni cinquanta e anni sessanta del XX secolo, appartenente dunque al secondo dopoguerra italiano ovvero ai primi decenni della Prima Repubblica e caratterizzato da una forte crescita economica e sviluppo tecnologico dopo l'iniziale fase di ricostruzione.
  • Period: to

    Il Governo Tambroni

    Governo brevissimo di Fernando Tambroni, ricordato per aver avuto la fiducia grazie a dei deputati del MSI, venne subito sfiduciato dopo i violenti scontri di piazza di Genova, Reggio Emilia e di altre città italiane contro il MSI.
  • Scontri a Genova contro la manifestazione del MSI

    Scontri a Genova contro la manifestazione del MSI
    A Genova doveva tenersi una riunione del Movimento Sociale Italiano, erede non dichiarato del Partito Nazionale Fascista. Moltissimi giovani e non di Genova innescarono una rivolta per impedire il congresso del MSI.
  • Disastro del Vajont

    Disastro del Vajont
    Il disastro del Vajont fu l'evento occorso la sera del 9 ottobre 1963 nel neo-bacino idroelettrico artificiale del torrente Vajont, a causa della caduta di una colossale frana dal soprastante pendio del Monte Toc nelle acque del sottostante e omonimo bacino lacustre alpino realizzato con l'omonima diga. Provocò l'inondazione e la distruzione degli abitati del fondovalle veneto, tra cui Longarone, e la morte di ben 1 910 persone.
  • Il Sessantotto

    Il Sessantotto
    Il Sessantotto (o movimento del Sessantotto) è il fenomeno socio-culturale avvenuto nel 1968 nel quale grandi movimenti di massa socialmente eterogenei (operai, studenti e gruppi etnici minoritari), formatisi spesso per aggregazione spontanea, attraversarono quasi tutti i Paesi del mondo con la loro forte carica di contestazione sui pregiudizi socio-politici.
  • Golpe Borghese

    Golpe Borghese
    Con golpe Borghese si indica un tentato colpo di Stato in Italia durante la notte tra il 7 e l'8 dicembre 1970 e organizzato da Junio Valerio Borghese, sotto la sigla Fronte Nazionale, in stretto rapporto con Avanguardia Nazionale.
    Borghese, noto anche con il soprannome di principe nero, era in precedenza conosciuto per essere stato il comandante della Xª Flottiglia MAS, il golpe fu annullato mentre era in corso di esecuzione, per motivi mai chiariti.
  • La legge sul divorzio

    Conosciuta come Legge Fortuna-Baslini, venne approvata nel 1970
  • Period: to

    Anni di Piombo

    Per anni di piombo, in Italia, si intende un periodo storico generalmente coincidente con gli anni settanta e gli inizi degli anni ottanta del XX secolo, in cui si verificò un'estremizzazione della dialettica politica che si tradusse in violenze di piazza, nell'attuazione della lotta armata e di atti di terrorismo.
  • Period: to

    Brigate Rosse

    Le Brigate Rosse (BR) sono state un'organizzazione terroristica italiana di estrema sinistra costituitasi nel 1970 per propagandare e sviluppare la lotta armata rivoluzionaria per il comunismo. Di matrice marxista-leninista, è stato il maggiore, il più numeroso e il più longevo gruppo terroristico di sinistra del secondo dopoguerra esistente in Europa occidentale
  • Period: to

    Compromesso Storico

    Compromesso storico è il nome con cui si indica in Italia la tendenza al riavvicinamento tra Democrazia Cristiana e Partito Comunista Italiano osservata negli anni settanta. Questa politica in ogni caso non portò mai il Partito Comunista a partecipare al governo in una grande coalizione ai sensi del cosiddetto consociativismo.
  • Referendum abrogativo della legge sul divorzio

    Abrogazione della legge Fortuna-Baslini, con la quale era stato introdotto in Italia il divorzio. Promosso dal giurista cattolico Gabrio Lombardi, con il sostegno dell'Azione cattolica e l'appoggio della CEI e di gran parte della DC e del MSI.
    Viene raggiunto il quorum e vince il No con il 59,7%, mantenedo la legge in vigore.
  • Il Sequestro Moro

    Il Sequestro Moro
    Aldo Moro venne sequestrato dalle Brigate Rosse e, dopo un periodo brevissimo di prigionia, venne ucciso.
  • Legge sull'aborto

    La "Legge 22 maggio 1978, n.194 - Norme per la tutela sociale della maternità e sull'interruzione volontaria della gravidanza", meglio nota come Legge 194, è la legge in vigore in Italia che ha decriminalizzato e disciplinato le modalità di accesso all'aborto.
  • Strage di Ustica

    Strage di Ustica
    La strage di Ustica fu un disastro aereo, avvenuto nella sera di venerdì 27 giugno 1980, quando un aereo di linea Douglas DC-9-15 della compagnia aerea italiana Itavia si squarciò in volo all'improvviso e cadde nel braccio di mare compreso tra le isole tirreniche di Ustica e Ponza, chiamata posizione Condor. Nell'evento persero la vita tutti gli 81 occupanti dell'aereo.
    Molti aspetti di questo disastro, a partire dalle cause stesse, non sono ancora stati chiariti
  • Strage di Bologna

    Strage di Bologna
    La strage di Bologna, compiuta la mattina di sabato 2 agosto 1980 alla stazione ferroviaria di Bologna, è il più grave atto terroristico avvenuto in Italia nel secondo dopoguerra, da molti indicato come uno degli ultimi atti della strategia della tensione.
    Come esecutori materiali furono individuati dalla magistratura alcuni militanti di estrema destra, appartenenti ai Nuclei Armati Rivoluzionari, tra cui Valerio Fioravanti. Non si conoscono ancora i mandatari.
  • Terremoto dell'Irpinia

    Terremoto dell'Irpinia
    Il terremoto dell'Irpinia del 1980 fu un sisma che si verificò il 23 novembre 1980 e che colpì la Campania centrale e la Basilicata centro-settentrionale.
    Caratterizzato da una magnitudo del momento sismico di circa 6,9 (6,5 scala Richter) e del X grado della scala Mercalli con epicentro tra i comuni di Teora, Castelnuovo di Conza, e Conza della Campania, causò circa 280.000 sfollati, 8.848 feriti e 2.914 morti
  • Il caso della P2

    Il caso della P2
    Nel 1981 si venen a conoscenza della loggia massonica P2 che preparava un colpo di Stato in Italia. Il capo della P2 era Licio Gelli.
  • Period: to

    Bettino Craxi presidente del consiglio

    Tra gli eventi del governo Craxi ricordiamo:
    - il rallentamento della "scala mobile", ovvero l'adeguamento dei salari all'inflazione in modo da mantenere alto il potere di spesa;
    - contrasto con il PCI come unico partito di amtrice socialista-marxista;
    - contrasti con gli Stati Uniti per l'Achille Lauro e Sigonella;
  • Crisi di Sigonella

    A seguito degli avvenimenti con l'Achille Lauro, La crisi di Sigonella fu un caso diplomatico avvenuto in Italia, nella base aerea di Sigonella, in Sicilia, nell'ottobre 1985. L'accaduto rischiò di sfociare in uno scontro armato tra VAM (Vigilanza Aeronautica Militare) e Arma dei Carabinieri da una parte, e i militari della Delta Force (reparto speciale delle forze armate statunitensi) dall'altra
  • Dirottamento dell'Achille Lauro

    Dirottamento dell'Achille Lauro
    Il dirottamento dell'Achille Lauro fu un atto terroristico avvenuto nel 1985, con il sequestro da parte di un gruppo di terroristi palestinesi della nave da crociera Achille Lauro, durante il quale morì Leon Klinghoffer, un cittadino statunitense di origine ebraica.
    Qui avvenne uno scontro diplomatico tra Italia e Stati Uniti, visto che l'allora presidente del consiglio Bettino Craxi decise di lasciare andare i terroristi in cambio della nave, mentre Reagan voleva catturarli e processarli.
  • Attacco missilistico libico contro Lampedusa

    Attacco missilistico libico contro Lampedusa
    Ad essere lanciati contro il territorio italiano furono due missili SS-1 Scud[1] in dotazione alle forze armate libiche, che avrebbero dovuto colpire un'installazione militare del sistema di radionavigazione LORAN della NATO situata sull'isola di Lampedusa come ritorsione per il bombardamento della Libia da parte degli Stati Uniti nell'operazione El Dorado Canyon.
  • Nasce la DIA (Direzione Investigativa Antimafia)

    Nasce la DIA (Direzione Investigativa Antimafia)
    La DIA è stata istituita con il decreto-legge 29 ottobre 1991, n. 345 a seguito dell'intensificarsi della lotta alla mafia in Italia, che porterà alla morte del magistrato Giovanni Falcone, suo principale ispiratore e promotore, ed è stata creata con la decretazione d'urgenza durante il governo Andreotti VII, e al suo ministro della giustizia Claudio Martell
  • Period: to

    Seconda Repubblica

    Seconda Repubblica è un termine giornalistico utilizzato in Italia, in opposizione al termine Prima Repubblica, per indicare il nuovo assetto politico instauratosi tra il 1992 e il 1995
  • Period: to

    Mani Pulite

    Periodo italiano che va dal 1992 al 1996, quando per un'azione giudiziaria dell'allora pm Antonio Di Pietro vennero accusati i partiti di vari reati. Questo avvenimento portò allo sciogliemnto della Prima Repubblica e alla nascita della Seconda Repubblica. Si sciolsero la DC e il PCI dando un nuovo avvio alla fase politica italiana.
  • Strage di Capaci

    Strage di Capaci
    La strage di Capaci fu un attentato messo in atto da Cosa Nostra in Sicilia, il 23 maggio 1992, sull'autostrada A29, nei pressi dello svincolo di Capaci. Nell'attentato persero la vita il magistrato antimafia Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo, e tre agenti della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro. Gli unici sopravvissuti furono gli agenti Paolo Capuzza, Angelo Corbo, Gaspare Cervello e l'autista giudiziario Giuseppe Costanza.
  • Strage di via D'Amelio

    Strage di via D'Amelio
    La strage di via D'Amelio fu un attentato di stampo terroristico-mafioso avvenuto in Italia il 19 luglio 1992, in via Mariano D'Amelio a Palermo, nel quale persero la vita il magistrato italiano Paolo Borsellino e i cinque agenti di scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi (prima donna a far parte di una scorta), Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.
  • Berlusconi scende in campo

    Berlusconi scende in campo
    Silvio Berlusconi, famoso magnate televisivo e imprenditore di successo, scende nel campo della politica e forma Forza Italia, nuovo partito di Centro-Destra collocato dove una volta c'era lo spazio politico della DC.
  • Period: to

    Governo Berlusconi I

    Silvio Berlusconi vince subito le elezioni politiche presentandosi come "vento nuovo". Il suo primo governo dura un anno.
  • Period: to

    Governo Prodi I

    Fu il primo governo di centrosinistra costiuito da una larga parte di partiti posti tra la sinistra e il centrosinistra e riuniti sotto il nome e il simbolo dell'Ulivo di Romano Prodi. Portò avanti il discorso delle privatizzazioni delle società pubbliche e della libertà di mercato in settori che lo Stato definiva come monopolii (telefonia, energia, acqua)
  • Period: to

    Governo Berlusconi II

    Le principali riforme del governo Berlusconi II furono: l'anticipazione della sospensione delle chiamate al servizio militare di leva in Italia, le pensioni portate alla soglia minima di 1 milione di lire mensili, la riforma del mercato del lavoro con l'emanazione della legge 30/2003, quella riguardante codice della strada - sempre nel 2003 - con l'istituzione della patente a punti e il ritorno dei discendenti maschi di casa Savoia. Il 1 gennaio 2002 sancisce anche l'introduzione dell'Euro.