DA VESPASIANO A COMMODO

Timeline created by gretamonica
In History
  • 69

    L'ANNO DEI QUATTRO IMPERATORI

    Con la morte di Nerone decisero i militari chi dovesse salire al trono, il primo fu Galba che fu rovesciato dai pretoriani, i quali diedero il posto a Otone e subito dopo Vitelio.
    Nonostante ciò l'esercito orientale ebbe la meglio, e mise al governo il comandante Flavio Vespasiano.
    Vespasiano concluse l'anno dei quattro imperatori e così iniziò la dinastia Flavia.
  • Period:
    69
    to
    79

    VESPASIANO

    Vespasiano propose una politica di moderazione finanziaria per far rialzare l'impero dalla rovinosa politica di Nerone.
    Sotto il suo governo fu conquistata Gerusalemme nel 70 d.C., da parte di Tito.
    Prima di morire decise come successori Tito e Domiziano, i suoi figli.
  • 75

    ANFITEATRO FLAVIO

    ANFITEATRO FLAVIO
    la sua costruzione iniziò nel 75 d.C. con Vespasiano e nel 80 d.C. fu inaugurato da Tito. l'anfiteatro Flavio prende anche il nome di Colosseo, per la statua di Nerone colossale che si trova vicino ad esso.
  • Period:
    79
    to
    81

    TITO

    Il primo figlio di Vespasiano rimase al trono per poco tempo.
    il motivo della sua breve permanenza al potere fu una catastrofe: l'eruzione del Vesuvio.
    Tito era molto amato e benvoluto sia dal popolo che dal senato.
  • Period:
    81
    to
    96

    DOMIZIANO

    Domiziano, figlio di Vespasiano e fratello di Tito, non era benvisto dai cittadini e dal Senato, ma curò molto l'addestramento dell'esercito e condusse molte spedizioni militari.
    L'imperatore rimase vittima di una congiura dei pretoriani e dei senatori.
    Inoltre di Domiziano fu proclamata la DAMNATIO MEMORIAE, cioè la rimozione del nome personal del condannato dalle iscrizioni ufficiali e non si poteva trasmettere nella discendenza famigliare.
  • Period:
    96
    to
    98

    NERVA

    i congiurati che avevano ucciso Domiziano, diedero il potere a Coccio Nerva .
    Per non avere una successione NON traumatica Nerva adottò il suo generale dell'esercito, Ulpio Traiano.
    questo sistema di adozione veniva usato per evitare che avessero il potere delle persone non adatte e impreparate, ma uomini con delle capacità ben precise .
  • Period:
    98
    to
    117

    TRAIANO

    Ulpio Traiano è stato il primo imperatore di origine non italica.
    Era un abile generale infatti, riprese la guerra con la Dacia (iniziata da Domiziano) e riuscì a sottomettere tutta la regione oltre il Danubio.
    Con il governo di Traiano si ebbe la massima estensione di sempre .
    fece molti lavori pubblici come il Foro di Traiano, Mercati traianei e la Colonna traiana.
    Traiano inoltre riorganizzò la burocrazia e fondò una cassa di risparmio popolare.
  • 117

    LE CONQUISTE DI TRAIANO

    LE CONQUISTE DI TRAIANO
  • Period:
    117
    to
    138

    ADRIANO

    prima di morire Traiano adottò suo nipote, Adriano.
    quando salì al trono finì la politica espansionistica e si optò per una politica di consolidamento dei confini.
    migliorò l'educazione scolastica.
    E favorì la rinascita di Atene. che rifiorì urbanisticamente anche grazie a Ettore Attico ( un caro amico dell'imperatore).
  • Period:
    138
    to
    161

    ANTONINO PIO

    Nel 138 d.C. divenne imperatore Antonino pio, che era un nobile delle Gallie.
    il nuovo principe continuò la politica di consolidamento del suo predecessore .
    Al momento dell' adozione, Adriano gli impose di adottare a sua volta come successori due fratelli, Marco Aurelio e Lucio Vero.
  • Period:
    161
    to
    180

    MARCO AURELIO E LUCIO VERO

    Con la morte di Adriano , i due salirono al trono insieme e solo nel 169 d.C., con la morte di Vero, rimase imperatore Marco Aurelio.
    Il regno in questo periodo era molto instabile e infatti dovette fronteggiare i Parti .
    Nel 165 d.C. ci fu un epidemia di vaiolo che, per la morte di molte persone, causò una crisi economia e anche militare.
    In fine morì di peste a Vienna nel 180 d.C.
  • 165

    MARCO AURELIO: IMMAGINE

    MARCO AURELIO: IMMAGINE
  • Period:
    180
    to
    192

    COMMODO

    A Marco Aurelio succedette il figlio di diciannove anni, Commodo.
    La sua elezione portò alla fine l'epoca del principato adottivo e riaffermò il principio della successione dinastica.
    Commodo come imperatore non era molto amato soprattutto perché non lo ritenevano abbastanza responsabile, infatti pensava molto al favore del popolo .
    l'imperatore ignorò problemi del organizzativi e sperperò le risorse fiscali con feste-
    Alla fine nel 192 d.C. cadde vittima di una congiura di palazzo.