Piana degli Albanesi, storia e cultura

Timeline created by chiart
In History
  • Jan 17, 1468

    Moriva Giorgio Castriota Skanderbeg

    Moriva Giorgio Castriota Skanderbeg
    l’eroe nazionale che guidò la resistenza albanese bloccando per decenni l’avanzata dei turchi-ottomani verso l’Europa
  • Aug 30, 1488

    Atto di concessione del territorio

    Atto di concessione del territorio
    fu stipulato da parte della diocesi di Monreale ad un gruppo di albanesi arrivati da diverse aree dell’Albania.
    Erano cattolici di rito orientale (greco-bizantino), quindi costituirono un'Eparchia.
  • 1498

    Cattedrale di San Demetrio Megalomartire

    Cattedrale di San Demetrio Megalomartire
    costruzione
  • La Dottrina Cristiana

    La Dottrina Cristiana
    la prima opera in lingua Arbëreshe, di Luca Matranga (E Mbësuame e Krështerë)
  • Fontana dei Tre Cannoli

    Fontana dei Tre Cannoli
    costruzione
  • Affreschi di Pietro Novelli (1641-1646)

    Affreschi di Pietro Novelli (1641-1646)
    che si trovano nella cattedrale di San Demetrio Megalomartire, nel santuario della Santissima Madonna Odigitria, nella chiesa della Santissima Annunziata.
    Inoltre dipinse "Annunziata", olio su tela, opera che si trova nella chiesa del convento dell'Ordine dei frati minori cappuccini.
  • Risorgimento (1820-1860)

    Partecipazione ai moti risorgimentali siciliani e nazionali con un decisivo sostegno politico e militare
  • Risorgimento nazionale albanese (1878-1920)

    Gli arbëreshë parteciparono alla "Rilindja kombëtare shqiptare" e alla questione albanese nella lotta di liberazione dal dominio turco-ottomano. Le fonti scritte sono giornali dell’epoca, atti di comitati e società è una produzione letteraria di notevole pregio. Nacque così un vero e proprio movimento politico-culturale.
  • Scontri con mafiosi (1920-1929)

    scontro di classe tra i contadini di Piana degli Albanesi da una parte, fervidi antimafiosi dai valori albanesi, e mafiosi e agrari dall'altra.
  • Canti tradizionali

    Canti tradizionali
    di Giuseppe Schirò, rappresentano uno degli elementi più caratteristici della cultura albanese
  • Strage di Portella della Ginestra

    Strage di Portella della Ginestra
    il bandito Salvatore Giuliano sparò contro i contadini inermi di Piana degli Albanesi e di alcuni paesi limitrofi, che celebravano la consueta festa del lavoro. Fu la prima strage di mafia dell'Italia repubblicana, cui morirono quindici persone e altre cinquantasei vennero ferite.
  • Museo civico Nicola Barbato

    Museo civico Nicola Barbato
    istituzione, intitolato a Nicola Barbato (1856–1923), politico e medico arbëresh di Piana degli Albanesi, uno dei fondatori e massimo dirigente del movimento dei Fasci Siciliani dei Lavoratori.
    Il museo è composto da: sezione etnoantropologica; sala arti e mestieri tradizionali; sala dei costumi tradizionali arbëreshë; documenti storici, testimonianze e ricostruzioni fotografiche e didascaliche alla strage di Portella della Ginestra; sala Herbarium ostensivo.