Da Vespasiano a Commodo

Timeline created by giusyp05
In History
  • Period:
    69
    to
    79

    Vespasiano

    Vespasiano promose una politica di moderazione finanziaria per rimediare alla politica di Nerone. In primo luogo venne finanzata la repressione della rivolta degli ebrei, si concluse con la sanguinosa conquista di Gerusalemme. L'amministrazione di Vespasiano permise grandi lavori publici ( come la costruzione del Colosseo). Muore per motivi naturali.
  • 79

    Eruzione del Vesuvio

    Vennero distrutte la città: Pompei, Ercolano e Stabia e devastò l'intera regione.
  • Period:
    79
    to
    81

    Tito

    Tito ebbe una carriera molto breve, il suo regno fu ben giudicato per i comportamenti pacati verso il Senato e anche per la vittoria sugli ebrei.
  • Period:
    81
    to
    69

    Domiziano

    Domiziano si distinse per la crudeltà, determinò una serie di persecuzioni verso l' aristocrazia. Si occupò maggiormente dell' addestramento militare, le diverse vittorie lo fecero diventare molto famoso, fama che venne eliminata alla sua morte (causata da una congiura favorita da sua moglie) con la damnatio memoriae.
  • Period:
    96
    to
    98

    Nerva

    Il potere di Nerva durò all'incirca 2 anni, venne succeduto da Traiano tramite il sistema di adozione, questo sistema permise di evitare congiure in quanto i successori venivano scelti per le loro capacità.
  • Period:
    98
    to
    117

    Traiano

    Traiano fu il primo imperatore di origine non italica. Proseguì con le campagne militari per avviare i lavori publici costruendo così i Mercati Traianei. Conquistò e sconfisse diversi territori, fino a far ragiungere la massima estenzione del territorio romano. Traiano oltre alla sua fama in ambito militare, riorganizzò la burocrazia e fondò la cassa di risparmio popolare.
  • Period:
    117
    to
    138

    Adriano

    Adriano uomo di culturà cercò di focalizzarsi sulla difesa dei cofini e non più sull' espanzione. Si impegnò nell'organizzazione dell' apparato statale, reclutando uomi di cultura e migliorando il sistema di educazione scolastica. Promulgò delle leggi per la protezione degli schiavi. Favorì la rinascita di Atene e la ristrutturazione del Pantheon, fondò anche nuove città per espandere la cultura greca-romana.
  • Period:
    138
    to
    161

    Antonio Pio

    Antonino proseguì con la pax Romana evitando costose operazioni militari allo Stato.
  • Period:
    161
    to
    180

    Marco Aurelio

    Adriano era un uomo di grande cultura e seguace della filosofia. Il suo regno fu segnato da una profonda instabilità, e con la conquista dei Parti sulla Siria si ebbero gravi conseguenze. Il confine del Reno era stato forzato dalle tribù germaniche, che successivamente vennero sconfitte. Si susseguì la ribellione di quest'ultime tribù che Aurelio cercò di contrastare ma morì di peste a Vienna.
  • 165

    L'espansione del Vaiolo

    La vittoria dei Parti sulla Siria ebbe conseguenze catastrofiche e nel 165 d.c. si espanse il vaiolo. I morti furono milioni, vennero abbandonate molte campagne e si ebbe una brusca diminuzione della popolazione e i commerci entrarono in crisi.
  • Period:
    180
    to
    192

    Commodo

    Commodo adotto atteggiamenti autocritici e cercò di ottenere il favore del popolo esibendosi come gladiatore nell''afiteatro. I comportamenti dell'mperatore non erano ben accetti dal Senato e ben preso si sviluppo il malcontento che influenzò la battaglia dei Quadri contro i Marcomanni. Commodo ignorò i problemi dello Stato e sperperò le risorse fiscali. In fine l'imperatore cadde vittima di una congiura.