Napoleone

Timeline created by enza.turrisi
In History
  • Tentato colpo di Stato dei monarchici

    Napoleone si fa notare perché a capo dell'esercito non esita a sparare contro i rivoltosi monarchici
  • Prima campagna d'Italia

    Napoleone al comando delle truppe francesi combatte contro piemontesi e austriaci sul fronte italiano. Riesce a entrare facilmente, acclamato dalla popolazione come liberatore, a Milano e a Mantova. Approfitta di una rivolta nel veronese per attaccare la Repubblica di Venezia che cade nelle sue mani.
  • 1796-1799 nascita delle Repubbliche sorelle

    Si costituiscono le Repubbliche sorelle in Italia:
    - (1796) Rep. Cispadana (al di qua del Po) nei territori di Bologna, Modena, Reggio e Ferrara (poi sciolta da N. e i territori annessi alla Rep. Cisalpina)
    - (1797) Rep. Cisalpina comprendente: Lombardia e parte dell'Emilia Romagna;
    - (1797) Rep. Ligure;
    - (1798) Rep. Romana;
    - (1799) Rep Partenopea o napoletana.
    Le Repubbliche sorelle erano autonome ma, di fatto, subordinate alla Repubblica francese.
  • Trattato di Campoformio

    Napoleone firma con gli austriaci il trattato di Campoformio, cedendo all'Austria la Repubblica di Venezia e ottenendo Milano e la Lombardia.
  • Campagna d'Egitto

    Napoleone per sconfiggere l'Inghilterra decide di colpire gli interessi economici inglesi e attacca l'Egitto.
    Riesce a vincere la battaglia delle Piramidi, ma nella battaglia di Abukir la flotta francese è pesantemente sconfitta dall'ammiraglio inglese Nelson.
  • colpo di Stato del 18 Brumaio

    Napoleone, tornato a Parigi, compie un colpo di Stato sciogliendo il Direttorio e istituendo un governo provvisorio costituito da tre consoli, tra i quali lui è il Primo console.
  • Seconda campagna in Italia

    Seconda campagna in Italia
    Napoleone scende per la seconda volta in Italia, dove la coalizione antifrancese aveva sciolto le Repubbliche sorelle. Napoleone vince gli austriaci a Marengo in Piemonte e ricostituisce la Repubblica cisalpina (che prenderà il nome di Repubblica italiana), ma non riesce a riconquistare la parte centro meridionale d'Italia rioccupata dal Papa e dai Borbone.
    Nel ritratto del pittore J. L. David Napoleone è raffigurato mentre varca il passo del Gran San Bernardo durante la II campagna d'Italia.
  • Concordato con la Chiesa

    Napoleone firma un accordo con Papa Pio VII risanando la ferita aperta dalla Rivoluzione francese: il governo francese riconosceva alla religione cattolica una posizione di privilegio nei territori della Francia, mentre il Papa avrebbe appoggiato il nuovo regime. Di fatto, Napoleone cercava di sfruttare a fini politici l'appoggio della Chiesa.
  • Napoleone viene nominato console a vita

    Forte dei successi militari, Napoleone viene nominato console a vita con il diritto di scegliere il proprio successore
  • Codice civile napoleonico

    Codice civile napoleonico
    Napoleone promulga il Codice civile napoleonico, raccolta di leggi che confermava le principali conquiste della Rivoluzione (uguaglianza davanti alla legge, abolizione dei diritti feudali) e proteggeva il diritto di proprietà e la libera iniziativa in campo economico e regolamentava il diritto di famiglia, introducendo il divorzio.
  • Napoleone si incorona Imperatore dei francesi

    Napoleone si incorona Imperatore dei francesi
    Nella cattedrale di Nôtre-Dame a Parigi, Napoleone alla presenza di papa Pio VII si incorona Imperatore dei francesi, prendendo la corona dalle mani del Papa, gesto con il quale Napoleone non riconosceva l'autorità del pontefice come superiore alla sua.
    La fondazione dell'Impero portò nuovamente la Francia verso un regime monarchico e al ritorno dei titoli nobiliari.
  • Napoleone si attribuisce il titolo di re d'Italia

    La Repubblica italiana è trasformata in Regno d'Italia e Napoleone si attribuisce il titolo di re d'Italia.
    Inoltre, impone sull'Italia i suoi congiunti, assegnando il regno di Napoli al fratello Giuseppe e poi al cognato Gioacchino Murat.
  • Battaglia di capo Trafalgar contro le navi inglesi

    La flotta navale che Napoleone aveva fatto costruire a Marsiglia con l'intento di sconfiggere l'Inghilterra viene affondata dall'ammiraglio Nelson a capo Trafalgar, dopo aver attraversato da pochi chilometri lo Stretto di Gibilterra. L'ammiraglio Nelson che aveva già sconfitto Napoleone ad Abukir in Egitto, muore in battaglia.
  • Battaglia di Austerlitz

    Battaglia di Austerlitz
    Napoleone sconfigge le truppe austriache e russe guidate dai rispettivi imperatori nella battaglia dei tre imperatori ad Austerlitz. Successivamente vince contro austriaci, russi e prussiani a Jena e impone trattati di pace che riconoscevano le conquiste napoleoniche
  • Napoleone istituisce il blocco continentale dei commerci con la Gran Bretagna

    Napoleone istituisce il blocco continentale dei commerci con la Gran Bretagna
    Al fine di indebolire economicamente l'Inghilterra, Napoleone impone il blocco dei commerci con l'Inghilterra. Tale misura colpì non solo l'Inghilterra ma anche gli Stati europei che si approvvigionavano di materie prime da essa.
  • Napoleone occupa la Spagna

    Napoleone occupa la Spagna
    Per far sì che il blocco continentale fosse rispettato anche dal Portogallo che continuava ad intrattenere relazioni commerciali con la Gran Bretagna, Napoleone occupa la Spagna per giungere da lì al Portogallo. L'esercito spagnolo cede ai francesi, ma gli Spagnoli però non accettano il dominio francese e intraprendono una dura azione di guerriglia.
    Il pittore spagnolo F. Goya commemorò la rivolta di Madrid con il quadro "3 maggio 1808", in cui raffigura le truppe francesi che uccidono i ribelli
  • Nuove vittorie contro la coalizione di Austria e Gran Bretagna

    Approfittando del momento di difficoltà in Spagna per Napoleone, Austria e Gran Bretagna si coalizzano nuovamente. L'imperatore d'Austria Francesco I è costretto a firmare un accordo umiliante in cui era previsto anche che la figlia Maria Luisa d'Asburgo sposasse Napoleone. In tal modo Napoleone si voleva assicurare la successione al trono dell'Impero asburgico.
    Napoleone sposò nel 1810 Maria Luisa, dopo aver divorziato dalla prima moglie Paolina.
  • La campagna di Russia

    La campagna di Russia
    Napoleone decise di intraprendere una nuova guerra contro la Russia dello zar Alessandro I, il quale pur aderendo al blocco lo aveva violato. Napoleone invase la Russia con un esercito di 600.000 uomini. Le truppe russe usarono la strategia della terra bruciata, distruggendo ogni cosa al fine di impedire ai nemici di rifornirsi di cibo. Il 14 settembre 1812, dopo la sanguinosa battaglia di Borodino, entrò a Mosca, ma resosi conto di trovarsi in difficoltà, dovette ordinare la ritirata.
  • Battaglia del fiume Beresina

    Battaglia del fiume Beresina
    Sulla via del ritorno, l’esercito francese, decimato dalle diserzioni, dal freddo e dalla fame, venne travolto dall’attacco dei Russi al passaggio del fiume Beresina. Della grande armata napoleonica di 600.000 uomini tornarono in Francia solo 18.000.
  • Battaglia di Lipsia o "battaglia delle Nazioni"

    Battaglia di Lipsia o "battaglia delle Nazioni"
    Gran Bretagna, Prussia, Russia e Austria si coalizzarono nuovamente contro la Francia e le inflissero una pesante sconfitta a Lipsia nella cosiddetta "battaglia delle Nazioni". Napoleone fu costretto ad abdicare e fu confinato nell'isola d'Elba.
  • Sconfitta di Napoleone a Waterloo

    Sconfitta di Napoleone a Waterloo
    Le potenze europee formarono una nuova coalizione e sconfiggono definitivamente Napoleone a Waterloo.
  • Napoleone fugge dall'isola d'Elba

    Nel febbraio 1815, Napoleone fugge dall'isola d'Elba, raggiunge la Francia ed è accolto trionfalmente dalla popolazione e dall'esercito. Ma il successo è solo momentaneo: proclamato imperatore, Napoleone resta al potere per soli cento giorni.
  • Napoleone viene esiliato nell'isola di San'Elena.

    Napoleone viene esiliato nell'isola di San'Elena.
    Gli inglesi esiliano a Sant'Elena, una sperduta isoletta dell'Atlantico, dove morì il 5 maggio 1821