LA PRIMA GUERRA MONDIALE

Timeline created by VanessaItria
In History
  • Period: to

    Le donne nella Grande Guerra

  • Attentato di Sarajevo

    Attentato di Sarajevo
    Il 28 giugno 1914 l'erede al trono dell'Impero d'Austria-Ungheria, Francesco Ferdinando, si trovava assieme alla moglie Sofia duchessa di Hohenberg in visita a Sarajevo. Vennero presero di mira due volte dagli uomini appartenenti all'organizzazione nazionalistica filo-serba "Mlada Bosna". Il secondo uomo sparò due colpi uccidendo l'arciduca e la moglie. La morte dell'Arciduca fu il momento culminante di una tensione ormai incontrollabile tra l'Impero asburgico e la Serbia.
  • Inizio Prima Guerra Mondiale

    Inizio Prima Guerra Mondiale
    Si ha l'ufficiale inizio della guerra dal momento in cui la Germania invade il Belgio, neutrale, per poter aggredire la Francia. La battaglia di Liegi fu il primo impegno dell'invasione tedesca del Belgio e la prima battaglia della prima guerra mondiale. L'invasione tedesca portò gli inglesi a dichiarare guerra. Confronto tra Triplice Intesa e Triplice Alleanza (Italia neutra). Il 23 agosto anche il Giappone dichiara guerra agli Imperi centrali, ampliando il conflitto.
  • Dalla guerra-lampo alla guerra di trincea

    Dalla guerra-lampo alla guerra di trincea
    I tedeschi elaborarono una strategia di guerra lampo, concentrato su azioni rapide in una guerra che sarebbe durata poche settimane. Per primo invadono il Belgio, avanzano dunque verso la Francia. Ma nel fiume Marna i francesi bloccano l'avanzata costringendoli a ritirarsi verso nord. La Germania si trovò in una guerra di posizione con protagonista la trincea, dopo il fallimento della guerra lampo, in due fronti diversi, fronte occidentale e anche verso il fronte orientale (Prussia).
  • Period: to

    Preti al fronte

  • Patto di Londra

    Patto di Londra
    Dopo il fallimento delle trattative con l'Austria, il governo italiano con l'appoggio del re e dell'esercito firmò in un accordo segreto "il patto di Londra" in cui l'Italia sarebbe entrata in guerra contro gli Imperi centrali, in cambio al fine del conflitto avrebbe ricevuto il Trentino, Alto Adige, Trieste, Istria e la Dalmazia, esclusa Fiume.
    Il 3 maggio l'Italia denuncia la Triplice Alleanza e il 24 maggio 1915 Vittorio Emanuele III annuncia l'entrata in guerra del Paese a fianco della T.I.
  • Period: to

    La battaglia di Verdun

    <iframe width="928" height="660" data-original-width="928" data-original-height="660" src="https://www.thinglink.com/card/1389663097962102785" type="text/html" frameborder="0" webkitallowfullscreen mozallowfullscreen allowfullscreen scrolling="no"></iframe><script async src="//cdn.thinglink.me/jse/responsive.js"></script>
  • Period: to

    La guerra sui mari

    La battaglia dello Jutland fu il più grande scontro navale della prima guerra mondiale in termini di naviglio impiegato. Regno Unito e Germania tentano una vittoria per via mare, ma anche in questo nessuna delle due prevalse. Da allora le navi tedesche rimasero in porto e gli inglesi istituirono un blocco navale che impedì a Germania e Austria-Ungheria di ricevere derrate e materie prime. (https://www.youtube.com/watch?v=J_k9MXsloYc)
  • Intervento degli Stati Uniti

    Intervento degli Stati Uniti
    Nel 1917 gli Stati Uniti dichiarano anche loro guerra alla Germania, un motivo fu perché i sottomarini tedeschi fecero affondare il transatlantico Lusitania, nel 1915. Su questo transatlantico viaggiavano anche centinaia di passeggeri civili americani, tutti morti.
    L'aiuto di questi per la triplice intesa fu necessaria dato che la Russia si ritirò a causa della rivoluzione in atto nel loro Paese. Gli USA diedero un congruo numero di soldati che aiutarono i soldati stremati da 3 anni sul fronte.
  • Le battaglie dell'Isonzo e la Disfatta di Caporetto

    Le battaglie dell'Isonzo e la Disfatta di Caporetto
    Nel corso del conflitto ci furono ben 12 battaglie nella linea dell'Isonzo in cui ci furono numerose perdite di soldati. L'ultima fu la disfatta da parte degli italiani a Caporetto, stremati ormai dalle numerose battaglie. Le cause furono inoltre che ci furono rafforzamenti di soldati tedeschi nel fronte austriaco; Cadorna, ufficiale del fronte italiano, creò squilibri con i soldati in prima linea facendo si che quest'ultimi si ribellarono e si ammutinarono. Cadorna poi venne destituito da Diaz
  • Armistizio dell'Austria-Ungheria

    Armistizio dell'Austria-Ungheria
    Con un'offensiva sul Piave e sul Grappa le truppe italiane conquistano Vittorio Veneto. L'Austria-Ungheria, stremata e al collasso su tutti i fronti, chiede l'armistizio. Questo venne firmato a Villa Giusti il 3 novembre. L'Impero degli Asburgo si dissolve e Carlo I abbandonò l'Austria che divenne Repubblica il 12 novembre.
    Ungheresi, cechi e slavi proclamarono la loro indipendenza da Vienna.
    La Bulgaria firmò invece l'armistizio a fine settembre; L'impero ottomano si arrese a fine ottobre.
  • Trattato di Versailles: la fine della guerra

    Trattato di Versailles: la fine della guerra
    (https://www.youtube.com/watch?v=NQejAGt8Ou4)
    Con l'armistizio fra il resto degli alleati e la Germania, si conclude il primo conflitto mondiale. La Conferenza di pace di Parigi (18 gennaio 1919 - 21 gennaio 1920) e il Trattato di Versailles definiranno i nuovi assetti territoriali europei. Tra cui si formarono nuovi Stati: Polonia, Cecoslovacchia, Jugoslavia, Finlandia e Repubbliche baltiche. Il Trentino e l'Istria divennero Italiane dal 1920; l'Alsazia-Lorena francese dal 1920..