L'Europa napoleonica

  • Period: to

    "Repubbliche sorelle" in Italia

    Fra il 1796 e il 1799, su impulso dei Francesi si formarono, in Europa e soprattutto in Italia, numerose "repubbliche sorelle", così chiamate per indicare che anche esse condividevano gli ideali della rivoluzione francese. Proprio a causa della nascita di tante repubbliche, i tre anni dal 1796 al 1799 furono detti triennio repubblicano. I regnanti italiani furono costretti alla fuga o all'esilio.
  • Period: to

    Prima campagna d'Italia

    La campagna d'Italia (1796-1797) fu un trionfo. Bonaparte batté ripetutamente Piemontesi e Austriaci, si impadronì di Nizza e della Savoia, ed entrò a Milano. Poi invase il territorio della repubblica di Venezia. Nell'ottobre del 1797 Francia e Austria firmavano la pace di Campoformio.
  • Period: to

    Campagna d'Egitto

    Non sapendo come sconfiggere l'Inghilterra, Napoleone decise di colpirla economicamente, occupando l'Egitto. Sbarcato ad Alessandria tutto sembrava andare per il verso giusto, fino a quando gli inglesi non affondarono la flotta francese. Dopo qualche tempo Napoleone riuscì a tornare in Francia, sfuggendo ai francesi.
  • Period: to

    Napoleone console

    Dopo il crollo delle "repubbliche sorelle" i confini della della Francia erano sempre pronti ad un attacco da parte della coalizione antifrancese. Nel 1799 Bonaparte sfuggì dall'Egitto e dalla sorveglianza inglese e tornò in patria, dove fu accolto con clamore. Con l'aiuto dell'esercito, il 9 novembre, Bonaparte sciolse il direttorio e impose un nuovo governo, detto Consolato. Lui si auto proclamo primo console, dai poteri quasi illimitati, anche se al popolo andava bene.
  • Codice napoleonico

    Codice napoleonico
    Il codice napoleonico è una raccolta di leggi emanata nel 1804 e divenuta poi fonte di diritto per un gran numero di Paesi . Il codice confermava le principali conquiste della rivoluzione.
  • Period: to

    Napoleone imperatore

    Dopo numerosi successi militari Napoleone si fece nominare console a vita, con il diritto di scegliere il proprio successore e, nel 1804 imperatore dei Francesi. La cerimonia d'incoronazione si svolse a Parigi alla presenza di papa Pio VII. Napoleone per sottolineare che non riconosceva nessuno come suo superiore, gli prese la corona dalle mani e se la mise da solo
  • Vittoria di Austerlitz

    Vittoria di Austerlitz
    A Napoleone non bastava aver rinforzato i confini naturali della Francia, la sua fama aveva bisogno di imprese clamorose e lui ambiva alla conquista di tutta l'Europa. Così nel 1805 la guerra riprese. Ad Austerlitz, nel 1805, riportò una sfolgorante vittoria sull'esercito Austro-Russo, guidato dagli imperatori di Austria e di Russia(questo scontro venne chiamato <<la battaglia dei tre imperatori>>)
  • Blocco continentale

    Blocco continentale
    Nel corso delle guerre napoleoniche gli eserciti francesi di terra si erano sempre mostrati invincibili. Non così la flotta, affondata dagli inglesi .L'Inghilterra dunque, era il nemico da battere.Napoleone, nell'intento di colpirla economicamente, nel 1806 vietò ai paesi dell'impero di commerciare con l'Inghilterra: il provvedimento prese il nome di blocco continentale
  • Period: to

    Disastrosa campagna di Russia

    Lo zar di Russia non voleva ascoltare i francesi e il loro blocco commerciale, infatti decise di ignorarlo e di commerciare con gli inglesi. Allora Napoleone con l'intenzione di piegare lo zar, organizzo la campagna di Russia, che si trasformò in un disastro militare soprattutto perché sottovalutata dai francesi. Inoltre i Russi avevano escogitato una strategia che consisteva nel radunare i francesi nel centro della Russia per farli morire di fame e di freddo Dei 65000 partiti ne tornarono 50000
  • Napoleone sconfitto a Lipsia

    Napoleone sconfitto a Lipsia
    I nemici della Francia non si arresero e una sesta coalizione inflisse una grave sconfitta a Lipsia nel 1813. L'anno dopo Napoleone fu costretto ad abdicare, e al trono di Francia salì Luigi XVIII, fratello del re ghigliottinato.
  • Napoleone esiliato all'Elba

    Napoleone esiliato all'Elba
    Napoleone, dopo esser stato sconfitto a Lipsia e dopo aver perso il trono, si ritrovo sovrano della piccola isola d'Elba, nel mediterraneo. comunque, nel febbraio 1815 Napoleone riuscì a fuggire dall'isola, e a tornare in Francia, ma soprattutto a Parigi. La nuova avventura napoleonica durò cento giorni ("i cento giorni").
  • Napoleone sconfitto a Waterloo

    Napoleone sconfitto a Waterloo
    Le potenze europee dopo il ritorno di Napoleone, non tardarono a formare la settima coalizione, e a Waterloo, in Belgio, Napoleone fu definitivamente sconfitto il 18 giugno 1815.
  • Napoleone esiliato a Sant'Elena

    Napoleone esiliato a Sant'Elena
    Napoleone dopo essersi consegnato agli inglesi, fu esiliato a Sant'Elena, una sperduta isoletta dell'Atlantico.
  • Napoleone muore

    Napoleone muore
    Napoleone esiliato a Sant'Elena, muore il 5 maggio a causa di un tumore allo stomaco. La sua volontà era quella di essere seppellito sulle sponde del Senna, ma fu invece seppellito a Sant'Elena