SCISMI D'OCCIDENTE

  • 1377

    SEDE PAPALE RIPORTATA A ROMA

    Papa Gregorio XI riporta la sede papale a Roma ponendo fine alla Cattività Avignonese (1309-1377).
    Erano insorte protenste anticlericali da santa Caterina da Siena e santa Brigida di Svezia.
  • Period: 1378 to 1418

    GRANDE SCISMA D'OCCIDENTE

    Viene eletto papa Urbano VI; Clemente VII, che vuole riportare la sede in Francia, si fa eleggere antipapa facendo nascere il Grande Scisma d'Occidente che verrà interrotto con il Concilio di Costanza.
  • 1382

    WYCLIFF E I LOLLARDI

    L'inglese wycliff considera falsa e inutile l'istituzione ecclesiastica perché la Chiesa è composta da tutti i fedeli. Traduce in Inglese la Bibbia. Viene dichiarato eretico assieme ai suoi seguaci: i Lollardi.
  • 1415

    JAN HUS

    Jan Hus, boemo, riprende le tesi di Wycliff ritrasformandole sotto un tema nazionalista antitedesco.
    Viene bruciato al Concilio di Costanza, ma nasce il movimento hussita.
  • 1418

    CONCILIO DI COSTANZA

    Per dar fine al grande scisma viene indetto un concilio a Costanza il quale deposita i due papi a favore di Martino V (famiglia Colonna) e della Supremazia Conciliare che vede il papa sottoposto al Concilio. (1414-1418).
  • 1431

    CONCILIO DI BASILEA

    Martino V indice un concilio come stabilito, ma muore e il nuovo pontefice, Eugenio IV, vuole ristabilire la supremazia papale, quindi viene eletto l'antipapa Felice V. (1431-1447).
  • Period: 1438 to 1449

    PICCOLO SCISMA D'OCCIDENTE

    Lo scisma nato con il Concilio di Basilea cessa con l'abdicazione di Felice V e la sconfitta della Supremazia Conciliare. (La sconfitta definitiva avverrà nel 1860).