Storia arte

Storia dell'arte

By LaSanto
  • Period: 250,000 BCE to 250,001 BCE

    Paleolitico

    In questa era l'uomo era definito cacciatore-raccoglitore perché era nomade e viveva di caccia e raccolta. Per sopravvivere inventò utensili quali il chopper e l'amigdala. Qui comparve l'arte rupestre che aveva funzioni rituali, magiche e propiziatorie.
  • 30,000 BCE

    Venere di Willendorf

    Venere di Willendorf
    Questa statuina di 11 cm raffigura una donna sproporzionata con gambe grasse e corte, fianchi e seni molto abbondanti, senza piedi e con un'acconciatura che le copre tutto il viso. Queste sue caratteristiche sono legate alla sua funzione propiziatoria: la capacità di generare figli e la fertilità erano di importanza fondamentale nella preistoria.
  • 20,000 BCE

    Grotta di Lascaux

    Grotta di Lascaux
    Scoperta nel 1940, è una delle grotte con incisioni e pitture rupestri meglio conservate. Qui si possono vedere figure di animali di vario genere di profilo. Queste sono realizzate con naturalezza sia nella tecnica che nei colori ricavati da fonti in natura. Una particolarità è il metodo con cui è stato fatto il pelo: una linea tratteggiata per simularlo.
  • Period: 8000 BCE to 6000 BCE

    Mesolitico

    Ora l'uomo diviene stanziale e pratica l'allevamento e l'agricoltura. Inizia anche a realizzare i primi villaggi composti da capanne o palafitte.
  • 7000 BCE

    I graffiti della Val Camonica

    I graffiti della Val Camonica
    Questi petroglifi rappresentano figure umane, grandi animali e villaggi del popolo dei Camuni. Una particolarità è il fatto che in alcune raffigurazione compare l'uso del punto di vista, anche se ancora molto grezzo. Esistono anche delle immagini con significato simbolico come il labirinto e la rosa.
  • Period: 6000 BCE to 3500 BCE

    Neolitico

    In quest'epoca sorgono i primo villaggi in cui viene inventata la ceramica. Grazie a ciò le raffigurazioni delle pitture rupestri cambiano da scene di caccia a scene di lavoro quotidiano.
  • 5000 BCE

    Il megalitismo

    Il megalitismo
    Comprende delle strutture megalitiche realizzate con blocchi di pietra. Ne esistono tre tipologie: il menhir, un blocco di pietra a forma allungata conficcato nel terreno, il dolmen, costituito da due piedritti e un'architrave, e il cromlech, un insieme di menhir e dolmen. Il loro scopo era quello di sepoltura, santuari o calendari astronomici.
  • Period: 4000 BCE to 1700 BCE

    Sumeri

    Primi insidiatori della Mesopotamia, furono gli inventori della scrittura e del mattone. Sono noti per la costruzioni dei più antichi archi e la ruota, ma soprattutto della ziqqurat.
  • Period: 3500 BCE to 500 BCE

    Età dei metalli

    E' in questo periodo che l'uomo scopre che alcuni metalli si sciolgono col calore, una vera svolta per la storia. Questo periodo si divide in tre: l'età del rame, del bronzo e del ferro.
  • Period: 3500 BCE to 2300 BCE

    Età del rame

    E' caratterizzato dalla costruzione di armi da taglio come le punte per le asce.
  • Period: 3200 BCE to 1200 BCE

    Civiltà cicladica e minoica

    Queste civiltà compare sulle isole Cicladi. Della prima sono rimaste solo statuine in marco e idoli, ma la seconda ha lasciato molti palazzi e pittura su ceramica, tanto che la si divide in quattro periodi. Nel periodo prepalaziale la vita è semplice e basata sull'agricoltura; in quello protopalaziale inizia la costruzione dei grandi palazzi; la neoplaziale in cui i palazzi vengono ricostruiti più maestosi e compaiono le nuove ceramiche. L'ultimo è il postpalaziale, la fase di declino.
  • 3000 BCE

    Statue stele

    Statue stele
    Sono sculture antropomorfe realizzate su lastre di pietra, soprattutto arenaria e la loro funzione era di indicare tombe o per ricordare gli antenati in quanto erano conficcate nel terreno.
  • 3000 BCE

    La ziqqurat di Ur

    La ziqqurat di Ur
    Uno degli esempi migliori, la ziqqurat di Ur è una piramide a gradoni costruita per similare le montagne dove abitavano gli dei. Era composta da una piattaforma sulla quale c'era un tempio e al di sotto varie piattaforme sempre più piccole. Aveva delle pareti a scarpa, lunghe rampe di scale ed era realizzata con mattoni crudi, all'interno, e mattoni cotti, all'estero. La sua funzione, oltre a quella religiosa, era anche di osservatorio astronomico e magazzino.
  • Period: 3000 BCE to 30 BCE

    Egizi

    La civiltà egizia è un unicum nella storia dell'arte in quando nell'arco della propria vita ha conservato gli stessi caratteri a causa dell'isolamento culturale e geografico. Essa si basava sulla religione e alla rinascita dell'anima dopo la morte, elementi inseriti anche nelle opere artistiche.
  • 2900 BCE

    Mastaba

    Mastaba
    Era un tipo di tomba a pianta rettangolare e con pareti a scarpa. La parte che si vedeva all'esterno però non conteneva il sarcofago, che era invece negli ambienti sotto terra di 20 metri. Qui si trovava la statua del defunto, le offerte, la falsa porta e molte pitture dipinte sulle pareti. Erano realizzata in mattoni, all'inizio crudi successivamente cotti.
  • Period: 2660 BCE to 2191 BCE

    Antico Regno

    In quest'epoca appaiono le prime piramidi, costruzioni gigantesche adibite a tombe per re e regine. Adesso l'arte ha una funzione di culto per i defunti e l'aldilà.
  • 2500 BCE

    Lo stendardo di Ur

    Lo stendardo di Ur
    Lo stendardo di Ur è un manufatto in legno e intarsio di madreperla. Esso è diviso in due scene, quella della guerra e quella della pace, divisi a loro volta in tre registri. Nella prima si possono vedere i soldati a piedi o su un carro, in cui si cerca di dare una prima prospettiva, e in alto si distingue l'imperatore per la sua altezza maggiore rispetto ai suoi sottoposti. Sul lato della pace si osservano scene di vita quotidiana dopo la guerra e il banchetto di vittoria.
  • 2500 BCE

    Le piramidi di Gizza

    Le piramidi di Gizza
    L'esempio più eclatante di architettura egizia è il complesso di Giza. Qui si trovano le piramidi Cheope, Chefren e Macerino che hanno le facce rivolte tutte nella stessa direzione, ma inclinate diversamente. Al loro interno si trova il sarcofago, la barca sacra e la camera funeraria. In quella di Cheope, la più grande, è inserita una struttura a due spioventi e una pseudo volta per scaricare il peso delle lastre monolitiche.
  • 2490 BCE

    Micerino e la moglie Khamerer-Nebti

    Micerino e la moglie Khamerer-Nebti
    Per quanto riguarda la scultura usavano una tecnica che partiva da un unico blocco, in questo caso di basalto, che poi veniva scolpita secondo il canone. La posizione più frequente è stante, rigida, con volto inespressivo, braccia lungo il corpo e la gamba sinistra più avanti. Nel gruppo scultoreo di Micerino e la moglie, il re porta in nemes e lo shendit, la moglie una tunica. Questa rappresentazione è molto schematizza e schematica per simboleggiare un'immobile perfezione.
  • Period: 2300 BCE to 1000 BCE

    Età del bronzo

    In questo periodo si formano le lege metalliche, la ruota, la scrittura e nuovi ceti sociali.
  • 2000 BCE

    Il Palazzo di Cnosso

    Il Palazzo di Cnosso
    E' un complesso situato sull'Isola di Creta e venne realizzato con blocchi di pietra calcarea. Era composto da vari ambienti: teatro, grande cortile, sala del trono, magazzini, appartamenti regali. Tutto ciò era dipinto con tinte vivaci raffiguranti uomini o animali, come grifoni o delfini. Oltre alla grandezza, 10 km2, una sua particolarità è la ricostruzione che venne fatta da un Arthur Evans nei primi del '900. Egli però era commise degli errori a causa della sua ossessione.
  • Period: 2000 BCE to 539 BCE

    Babilonesi

    Questa popolazione è importatate storicamente parlando perché hanno trasformato la scrittura in cuneiforme e ha inventato il denaro. La civiltà è stata governata da molti imperatori tra cui Nabucodonosor II. Egli fece costruire una delle sette meraviglie del mondo antico: i giardini pensili di Babilonia. Questi erano in onore della moglie ed era una vera e propria oasi verdeggiante su più livelli.
  • Period: 1950 BCE to 600 BCE

    Assiri

    Questa popolazione era più belligerante delle alte abitanti la mezzaluna fertile e per questo ingrandirono il loro territorio. I suoi regnati erano famosi per far costruire enormi palazzi.
  • 1750 BCE

    La Stele di Hammurabi

    La Stele di Hammurabi
    Voluta dal re Hammurabi, in questa stele è inciso su basalto il primo codice di leggi. In alto si può osservare una raffigurazione del re e del dio Shamash che sono rispettivamente in piede, e più piccolo, e seduto sul trono, più alto.
  • 1700 BCE

    Taurocatapsia

    Taurocatapsia
    Ritrovato nel Palazzo di Cnosso, è un dipinto raffigurante il salto del toro, attività sportiva molto diffusa. Si vedono tre figure, una per ogni fase di salto acrobatico sopra al toro. Lo stile è essenziale: colori piatti, linea di contorno spessa, corpi di profilo. La scena è dinamica e le forme morbide. La funzione con questo esempio diventa solo espositivo.
  • 1600 BCE

    Nuraghe

    Nuraghe
    Questo edificio è caratteristico della civiltà nuragica, nativa della Sardegna. E' composto da blocchi di pietra montati a secco per formare una edificio troncoconico. All'interno è presente una tholos coperto da una pseudo-cupola. Il suo scopo non è del tutto chiaro ma probabilmente aveva una funzione difensiva.
  • 1600 BCE

    Brocca con polpo

    Brocca con polpo
    Questo è un esempio di arte vascolare a colori scuri su sfondo chiaro. Si vede raffigurato un fondale marino con alghe e frammenti di corallo, mentre un polpo, con i suoi tentacoli, si muove nell'acqua. Ciò da un senso di dinamismo e vitalità al vaso.
  • Period: 1600 BCE to 1100 BCE

    Civiltà micenea

    Il loro territorio comprendeva il Peloponneso, l'Attica. la Beozia e la Tessaglia. Anche questa civiltà viene divisa in epoche artistiche. Nel Miceneo antico vengono realizzate le maschere funerarie, in quello medio le grandi tombe a tholos e nel Miceneo tardo vengono edificare le grandi fortificazioni. Il declino arrivò con i Dori che la impoveriranno dal punti di vista artistico.
  • Period: 1552 BCE to 332 BCE

    Nuovo Regno - Età Tarda

    Adesso non ci sono più le piramidi, ma vengono edificate delle tombe sotterranee. In questo periodo inizia la decadenza egizie che sfocia nella conquista di Carlo Magno. Dopodiché si susseguirono i romani che continueranno a costruire con lo stesso stile
  • 1500 BCE

    Maschera di Agamennone

    Maschera di Agamennone
    Nelle tombe di Micene furono rinvenute cinque maschere funebri in lamina d'oro. Nella maschera di Agamennone, di fattura più curata, il volto è idealizzato ma baffi e barba sembrano richiamare un volto reali. Per questo motivo la sua autenticità è stata messa più volte in dubbio
  • 1479 BCE

    Il Tempio di Hatshepsut

    Il Tempio di Hatshepsut
    Il tempio funerario della regina Hatshepsut è composta da un sistema di terrazza collegate con lunghe scalinate. La sua particolarità è che è stata ricavata dalla parete rocciosa, perciò ha un effetto di fusione con essa. All'interno è tappezzato da immagini celebrative delle sue imprese, che però furono per la maggior parte cancellate dal figlio per vendetta. Le statue superstite ritraggono la regina con le sembianze di uomo perché aveva deciso di governare come un vero e proprio faraone.
  • 1400 BCE

    Porta dei leoni

    Porta dei leoni
    La porta dei leoni è stata ritrovata da Schliemann nel tentativo si trovare la città di Troia. Trovò invece Micene che era circondata da mura possenti da cui si entrava da questa porta composta da un trilite sulla cui sommità c'era un bassorilievo. Su di esso erano raffigurati due leoni rampanti la cui funzione era apotrofaica. Il rilievo riempie il triangolo di scarico che serviva a non pesare sull'architrave.
  • 1325 BCE

    La maschera di Tutankhamon

    La maschera di Tutankhamon
    La famosa maschera è stata trovata nella tomba di Tutankhamon assieme ai quattro sarcofagi, ma rimane comunque il pezzo più prezioso. E' realizzato con oro e pietre preziose e raffigura i lineamenti del re molo idealizzati. Sul capo si trova il nemes al cui centro ci sono le insegne regali. Sul mento c'è la barba posticcia e sul collo si vede un grande collare. Tutto il manufatto è realizzato con una precisione geometrica basata sul pentagono. Sul retro sono sono stati incisi dei geroglifici.
  • Period: 1100 BCE to 31 BCE

    Greci

    I greci hanno avuto un ruolo molto importante sia nella nella storia sia nell'arte. Essi hanno sviluppato una civiltà potente e unitaria con la loro ricerca della perfezione nella rappresentazione del corpo umano e nel linguaggio architettonico. Parte da non dimenticare sono le poleis, città-stato indipendenti. Questa civiltà si divide in quattro periodi: Medioevo ellenico, Età arcaica, Età classica e Età ellenistica.
  • Period: 1000 BCE to 500 BCE

    Età del ferro

    Quisi sviluppano le grandi civiltà: le popolazioni mesopotamiche, gli Egizi, i popoli italici, gli etruschi e i Romani. E' anche l'epoca in cui la produzione artistica diventa schemattica.
  • 760 BCE

    Anfora del Dipylon

    Anfora del Dipylon
    Si tratta di un anfora alta 155 cm composta da due parti poi sovrapposte. La decorazione è la parte più interessante: sessantacinque fasce sovrapposte con diversi disegni: il dente di lupo, la scacchiera, le losanghe e il meandro. La sua funzione era quella di urna funeraria, e lo si può capire dall'unico disegno. Esso raffigura, in modo molto stilizzato e geometrico, la defunta su un letto ai cui lati ci sono delle persone in posizione di disperazione.
  • 721 BCE

    Lamassu

    Lamassu
    Questo rilievo raffigurava un toro alato androcefalo, veniva posto all'entrata di una citta a sostenere l'arco della porta. In questo caso è non è solo un altorilievo ma anche una statua a tutto tondo, dipende dal punto di vista. Difronte la testa con sue zampe e di lato il corpo con altre quatto. Questo fa capire la prospettiva particolare: con cinque zampe dava l'impressione a chi entrava che la bestia fosse ferma e a chi usciva che camminasse.
  • 575 BCE

    La porta di Ishar

    La porta di Ishar
    Questa porta faceva da entrata alla città che era protetta da una doppia fortificazione e così era anche questa. Entrambe le entrate erano rivestite di ceramica invetriata blu per impermeabilizzare i mattoni. Era decorata con bassorilievi raffiguranti draghi, tori e leoni. Tuttora la porta è al nel Pergamonmuseum a Berlino, portata lì nel 1930.
  • Period: 539 BCE to 333 BCE

    Persiani

    Diviso in satrapie, il territorio persiano è molto vasto e seminato di grandi palazzi abitati dagli imperatori. Uno molto importante fu Ciro il Grande che determino delle migliorie storiche come l'abolizione della schiavitù e la libertà dei culto. La popolazione finì con la conquista macedone da parte di Alessandro Magno nel 333 a.C. a Isso dove sconfisse Dario III.
  • 490 BCE

    Palazzo di Persepolis

    Palazzo di Persepolis
    Venne edificato sotto Dario I ed è un complesso enorme in stile persiano, ciò vuol dire che è pieno di fregi. Questi raffigurano, di profilo, processioni cerimoniali con una certa simmetria. Un spazio importate è la sala ipostila, chiamata così per le numerose colonne in pietra con scanalature. I loro capitelli avevano la forma animale per simboleggiare la potenza del sovrano.
  • 6 BCE

    I templi greci

    La loro origine non si sa con esatezza, ma all'inizio non erano di pietra e solo in seguito dei pietra. Sorgevano o sull'acropoli o nei santuari ed erano luoghi involabili in cui solo i sacerdoti potevano accedervi. Di questi pochi sono rimasti integri nel corso del tempo.