L'arte moderna

  • May 24, 1480

    L’empireo demoniaco : Hieronymus Bosch

    L’empireo demoniaco : Hieronymus Bosch
    L’opera di Bosch, straordinaria, possente, orribile e ricca di fascino, è senza dubbio il frutto della cultura del suo tempo caricata, però, di significati, allegorie e reinterpretazioni che sono del tutto innovative ed originali. Dalle sue rappresentazioni emana una potenza espressiva che ha del prodigioso, una profondità di pensiero non facilmente individuabile e un animo tormentato e contorto nei suoi capovolgimenti.
  • May 24, 1480

    Madonna col Bambino : Lorenzo Lotto

    Madonna col Bambino : Lorenzo Lotto
    1480-1557.
  • May 19, 1483

    La vergine delle rocce, Leonardo Da Vinci

    La vergine delle rocce, Leonardo Da Vinci
    Poco dopo il suo arrivo a Milano su comissione di una confraternità, realizza il quadro: è una scena di sfondo ombroso e roccioso. Le figure: Vergine, Il bambino, un angelo e San Giovannino, escono con colpi di luce laterali dal sottofondo ombroso.
    Leonardo ne realizzò una seconda versione nel 1493-1507 ca. ora presente al National Gallery a Londra
  • Period: Jan 1, 1490 to

    Arte moderna

  • May 21, 1495

    L'ultima cena, Leonardo Da Vinci

    L'ultima cena, Leonardo Da Vinci
    Quardo commissionato da Ludovico Sforza finito nel 1497. Leonardo non vuole raffigurare un evento riguardante la fede, ma un atto umano: il tradimento. Da notare altrettanto le espressioni facciali degli apostoli che esprimono preoccupazione e sconvolgimento. Il quadro è ordinato e c'è una prospettiva calcolata.
  • Period: May 21, 1500 to May 21, 1526

    Maniera moderna

    Con Maniera moderna si indica la produzione artistica del Rinascimento maturo, a partire dagli ultimi decenni del XV secolo, che sfociò, dopo il 1520, nel Manierismo. Il termine venne coniato da Giorgio Vasari nelle Vite de' più eccellenti pittori, scultori e architettori, che nell'edizione finale uscì nel 1568. La diffusione della maniera moderna segnò la creazione di un nuovo linguaggio comune per l'arte italiane, che mise in secondo piano le varianti locali del Rinascimento che avevano caratt
  • May 21, 1501

    David, Michelangelo Buonarotti

    David, Michelangelo Buonarotti
    1501-1504. Il quardo si trova a Firenze, Galleria dell'accademia.Il David ritrae l'eroe biblico nel momento in cui si appresta ad affrontare Golia; fu originariamente collocata in piazza della Signoria a Firenze come simbolo della Repubblica fiorentina stessa, vigile e vittoriosa contro i nemici.Il David è da sempre considerato l'ideale perfetto di bellezza maschile nell'arte.
  • May 21, 1503

    Gioconda , Leonardo Da Vinci

    Gioconda , Leonardo Da Vinci
    E' stata realizzata tra il 1503-15, quando Leonardo si trasferì a Roma. E' un nuovo tipo di ritratto per il 500 : ritratto fiammingo con la figura a tre quarti che mostra le mani, la Gioconda poggia il braccio sinistro sul bracciolino e si dà più spazio all'abito.
    Il quadro è particolare perché il sorriso e lo sguardo sembrano uscir fuori dal quadro e anche per lo sfondo in quanto è una natura caotica e mai ferma.
  • May 21, 1505

    Maddalena Strozzi Doni , Raffaello Santi

    Maddalena Strozzi Doni , Raffaello Santi
    Il ritratto venne commissionato dal marito della donna, Agnolo Doni, ricco mercante e mecenate fiorentino, assieme a un proprio ritratto, dopo il matrimonio nel 1503.L'opera, nell'impostazione generale, è palesemente ispirata alla Gioconda (che Raffaello ebbe forse la possibilità di vedere in quegli anni) ma sicuramente manca di ogni evocazione allusiva o misteriosa tipica della ritrattistica di Leonardo da Vinci, prediligendo la rappresentazione fedele delle caratteristiche umane: infatti la fi
  • May 21, 1505

    La tempesta , Giorgione

    La tempesta , Giorgione
    1505-10
    La Tempesta è un dipinto a olio su tela conservato nelle Gallerie dell'Accademia a Venezia. Celeberrimo capolavoro, si tratta di un appassionato omaggio alla magia della natura, oggetto di innumerevoli, e ancora non definitive, ipotesi interpretative e letture.
  • May 21, 1508

    Cappella Sistina , Michelangelo Buonarotti

    Cappella Sistina , Michelangelo Buonarotti
    1508-12.
    Il soffitto è a volta, infatti Michelangelo ne fa anche le cornici architettoniche. Nell'affresco è rappresentata la narrazione della genesi con colori accesi e tratti quando lievi quando decisi dell'artista.
  • May 21, 1509

    Scuola di Atene , Raffaello Santi

    Scuola di Atene , Raffaello Santi
    1509-1510.
    La Scuola di Atene è un affresco situato nella Stanza della Segnatura, una delle quattro "Stanze Vaticane", poste all'interno dei Palazzi Apostolici. Rappresenta una delle opere pittoriche più rilevanti dello Stato della Città del Vaticano. Se la Disputa celebra la verità rivelata, la Scuola di Atene esalta la ricerca razionale. L'affresco, inquadrato da un arco dipinto, rappresenta i più celebri filosofi e matematici dell'antichità intenti nel dialogare tra loro.
  • May 24, 1519

    Pala Pesaro : Tiziano

    Pala Pesaro : Tiziano
    1519-1526
    Destinata all'altare della Concezione nella basilica francescana dei Frari, la stessa per il cui altare maggiore Tiziano aveva dipinto l'Assunta, era nata come ringraziamento per la vittoria nella battaglia di Santa Maura.
  • May 24, 1520

    Adorazione dei pastori : Correggio

    Adorazione dei pastori : Correggio
    1520-25
    È in assoluto uno dei capolavori di tutta la produzione del Correggio e uno degli esempi più affascinanti del genere notturno nell’arte italiana del Cinquecento.
  • Period: May 21, 1526 to

    Manierismo

    La definizione di manierismo ha subito varie oscillazioni nella storiografia artistica, arrivando, da un lato, a comprendere tutti i fenomeni artistici dal 1520 circa fino all'avvento dell'arte controriformata e del barocco, mentre nelle posizioni più recenti si tende a circoscriverne l'ambito, facendone un aspetto delle numerose tendenze che animarono la scena artistica europea in poco meno di un secolo.
  • May 24, 1532

    Io e Giove : Correggio

    Io e Giove : Correggio
    Fa parte di una serie realizzata per il duca di Mantova Federico II Gonzaga avente per tema gli amori di Giove. Il dipinto è dedicato alla vicenda di Io, sacerdotessa di Era, così come narrata nelle Metamorfosi, il poema epico-mitologico di Ovidio: invaghitosi di lei ma timoroso della gelosia di sua moglie, Giove fece calare una fitta nebbia sulla terra e sedusse l'affascinante fanciulla.
  • May 24, 1534

    Madonna dal collo lungo ; Parmigianino

    Madonna dal collo lungo ; Parmigianino
    È considerato uno dei dipinti più importanti e rappresentativi del Manierismo italiano, ispirato a un'estetica anticlassica e ricco allusioni e trasposizioni simboliche.
  • May 24, 1538

    Venere di Urbino : Tiziano

     Venere di Urbino : Tiziano
    Tiziano rappresentò la sua Venere mettendo in secondo piano i riferimenti mitologici, trasponendola anzi in un ambiente domestico moderno. La sensuale dea, completamente nuda, è infatti distesa su un letto coperto da un lenzuolo bianco (che lascia intravedere il doppio materasso con un motivo tessuto a fiori), appoggiando il busto e un braccio su due cuscini, mentre guarda lo spettatore e con la sinistra si copre il pube (tema della Venus pudica), mentre con la destra tiene alcune rose rosse.
  • May 24, 1540

    Allegoria del trionfo di Venere : Agnolo Bronzino

    Allegoria del trionfo di Venere : Agnolo Bronzino
    È considerato uno tra i più raffinati capolavori del primo Manierismo italiano. Il soggetto in generale è quasi sicuramente un'allegoria dell'amore sensuale, del sesso. Venere in primo piano (identificata dal pomo d'oro del giudizio di Paride), bacia sensualmente il figlio Cupido, il quale, mostrando vistosamente le natiche, le solletica un capezzolo. Più complessa è l'interpretazione delle figure sul retro.
  • May 24, 1554

    Villa Maser ; Andrea Palladio

    Villa Maser ; Andrea Palladio
    1554-1560.
    La realizzazione della villa per i fratelli Barbaro a Maser costituisce per Palladio un punto di arrivo importante nella definizione della nuova tipologia di edificio di campagna. Per la prima volta infatti (anche se la soluzione ha precedenti in ville quattrocentesche) la casa dominicale e le barchesse sono allineate in un’unità architettonica compatta.
  • May 24, 1566

    Villa Capra ; Palladio

    Villa Capra ; Palladio
    La costruzione della villa Capra detta La Rotonda, iniziata nel 1566 circa, consisteva di un edificio quadrato, completamente simmetrico ed inscrittibile in un cerchio perfetto. Descrivere la villa come "rotonda" è tuttavia tecnicamente scorretto, dato che la pianta dell'edificio non è circolare ma rappresenta piuttosto l'intersezione di un quadrato con una croce.
  • Il mangiafagioli: Caracci Annibale

    Il mangiafagioli: Caracci Annibale
    Nella tela vediamo un popolano che sta seduto ad un tavolo a consumare, con evidente appetito, un pasto a base di fagioli, cipolle, funghi e pane, accompagnato da vino bianco. La scena è probabilmente ambientata in una taverna, dove non vi è alcuna nota di lusso o eleganza. Quadri di questo tipo vengono definiti quadri «di genere», ad indicare il loro carattere didascalico e illustrativo degli aspetti minori, o folkloristici, della vita quotidiana
  • Period: to

    Classicismo

    Il Classicismo in campo artistico ed estetico è un atteggiamento culturale consistente nell'attribuire un valore esemplare ai modelli di arte dell'antichità classica. Indica la tendenza ad una concezione universale e immutevole della bellezza ideale, espressa tramite l'ordine, l'armonia, l'equilibrio, la proporzione da alcune opere a cui viene assegnato un ruolo normativo ed esemplare.Il classicismo in senso stretto nasce nell'ambiente umanistico del XV secolo, si impose nel Rinascimento italian
  • Period: to

    Realismo

  • Compianto sul Cristo morto ; Peter Paul Rubens

    Compianto sul Cristo morto ; Peter Paul Rubens
  • Amor Vincit Omnia : Caravaggio

    Amor Vincit Omnia : Caravaggio
    L'amore trionfa su ogni cosa è stato eseguito su commissione di Vincenzo Giustiniani. Il quadro, da un punto di vista iconologico, rappresenta la vittoria dell'amore sulle arti, qui riconoscibili nello spartito, nei libri e negli strumenti musicali ai piedi del fanciullo.
  • La fuga in Egitto: Carracci Annibale

    La fuga in Egitto: Carracci Annibale
    Si tratta del più tipico esempio di paesaggio ideale in cui ogni singolo elemento naturale viene inserito in una composizione perfettamente calibrata e bilanciata, alla ricerca dell'equilibrio formale e della bellezza idilliaca.L'effetto ricercato è quello della perfetta fusione sentimentale tra i personaggi sacri, la loro storia e il paesaggio circostante che per questo viene ricreato e ricostruito idealmente anche se mantiene una verità di visione, per la luce e il colore.
  • Strage degli Innocenti : Guido Reni

    Strage degli Innocenti : Guido Reni
    l dipinto si basa sull'episodio della strage degli innocenti, narrato nel Vangelo di Matteo; la costruzione concitata mostra più eventi racchiusi in uno spazio limitato, accrescendo quindi uno stato di confusione e agitazione.
  • Period: to

    Barocco

    BorrominiBarocco è il termine utilizzato dagli storici dell'arte per indicare lo stile dominante del XVII secolo. Il suo significato originario di "irregolare, contorto, grottesco e bizzarro", è stato ora ampiamente riveduto. Lo stile barocco ha fondamenti negli ultimi anni del XVI secolo, ma nasce a Roma intorno al terzo decennio del Seicento.
    Non è stato, come spesso erroneamente si dice, lo stile della Controriforma e soprattutto vanno evitate valutazioni unidirezionali, dato che l'arte barocca conti
  • Trionfo di Bacco : Velazquez

    Trionfo di Bacco : Velazquez
    Un Bacco seminudo, dall'incarnato chiaro e luminoso, è raffigurato mentre pone una corona d'edera sul capo di un popolano inginocchiato di fronte a lui.
    La compostezza indolente dei due membri della corte del dio, posti a sinistra della scena, contrasta col ridanciano e irriverente omaggio dei popolani ubriachi che prorompe dalla destra e che ben si accorda con la scelta del titolo originale: Los bebedores (I bevitori)
  • Maddalena Penitente : Guido Reni

    Maddalena Penitente : Guido Reni
  • Las Meninas : Velazquez

    Las Meninas : Velazquez
    È una composizione di enorme impatto raffigurativo. L'Infanta Margarita si erge orgogliosamente in mezzo alle sue damigelle d'onore, con una nana a destra. Sebbene sia la più piccola, è evidentemente la figura centrale. Una delle sue damigelle si sta inginocchiando di fronte a lei, mentre l'altra si sta piegando verso di lei, cosicché l'Infanta, in piedi, con la sua larga gonna con guardinfante, diventa il fulcro dell'azione.
  • La lettera : Vermeer

    La lettera : Vermeer