1700 - 1800

  • Period: to

    Guerra di Successione Spagnola

    Quando morì il re di Spagna Carlo II il ramo spagnolo degli Asburgo si estinse e nel testamento indicò suo erede Filippo d'Angiò nipote del Re di Francia Luigi XIV a condizione che le corone di Spagna e Francia restassero separate dando così avvio alla dinastia dei Borbone di Spagna. Il Re Sole non accettò le condizioni della successione poiché intendeva fare della Spagna uno stato satellite della Francia. La reazione dell'Inghilterra, dell'Olanda e dell'Impero fu immediata.
  • L'Asiento in Inghilterra

    L'Asiento in Inghilterra
    Nel 1711 nasce in Inghilterra la Compagnia del mare del Sud, e nel 1713 l'Inghilterra e la Compagnia ottengono definitivamente l'asiento che, nelle complesse formule della tratta dei negri, nasconde le possibilità di un largo commercio di contrabbando.
    Questa volta l'asiento ha la vera forma di un trattato internazionale. L'Inghilterra ottiene il monopolio del commercio degli schiavi neri
  • Muore Luigi XIV.

    Muore Luigi XIV.
    Luigi XIV muore di cancrena ad una gamba qualche giorno prima del suo settantasettesimo compleanno.
    Lascia il suo regno in una disastrosa situazione economica e finanziaria, con una grande crisi sociale. La sera del funerale tutto il popolo parigino, dimenticati gli anni dell’adulazione, festeggiò la fine della tirannia dissacrando le immagini di Luigi XIV e chiudendone il regno con un finale grottesco tra canti, lazzi e balli.
  • Vicereame del Brasile

    Vicereame del Brasile
    Nei domini portoghesi fu instituito il vicereame del Brasile. Ben presto in quei territori furono sviluppate le coltivazioni della canna da zucchero, del tabacco, di alcune spezie, come i chiodi di garofano, la cannella, il pepe e il cacao. Diffuso divenne l’allevamento del bestiame. All’inizio del Settecento furono scoperti in Brasile importanti giacimenti d’oro;
    Successivamente migliaia di Portoghesi si trasferirono in Brasile.
  • Regno di Sardegna

    Sotto Vittorio Amedeo II il ducato di Savoia diviene il regno di Sardegna. Regno di Sardegna è la denominazione che gli Stati appartenenti alla dinastia dei Savoia assunsero nel 1720 con il Trattato dell’Aia, che attribuì il regno a Vittorio Amedeo II. Questa denominazione fu mantenuta fino all’Unità d’Italia (1861). Il Regno di Sardegna fu protagonista del processo di unificazione della penisola italiana.
  • Austria e Prussia

    Austria e Prussia
    In Austria e in Prussia salgono al trono Maria Teresa d`Asburgo e Federico II.
  • Il Catasto

    Il Catasto
    Maria Teresa d'Asburgo avvia la realizzazione del catasto. Il nuovo sistema censuario venne ufficialmente avviato, nel 1718 sotto il governo dell'Imperatrice Maria Teresa. La stesura del catasto riprese nel 1749, dopo una pausa a causa delle ostilità delle altre casate, da Pompeo Neri che fu chiamato direttamente da Maria Teresa e fu incaricato di presiedere la giunta censuaria.
  • Voltaire a corte

    Voltaire a corte
    Inizia il soggiorno di Voltaire presso la corte di Federico II di Prussia. Il nome di Voltaire è indissolubilmente legato al movimento culturale dell'illuminismo, di cui fu uno degli animatori e degli esponenti principali. Deista, cioè seguace della religione naturale che vede la divinità come estranea al mondo e alla storia, ma scettico, fortemente anticlericale e laico, Voltaire è considerato uno dei principali ispiratori del pensiero razionalista e non religioso moderno.
  • Il Carbon Coke

    Il Carbon Coke
    Viene utilizzato per la prima volta il Carbon Coke un carbone più puro ottenuto dai fratelli Darby raffinando il carbone fossile che si trova in natura. Il coke bruciava meglio e più a lungo, sviluppando maggior calore. La disponibilità del nuovo combustibile permise la costruzione di altiforni, cioè di forni nei quali aveva luogo la fusione del metallo
  • Period: to

    Guerra dei sette anni

    La Guerra dei Sette anni combattuta anche nei territori coloniali fu la prima guerra di dimensioni mondiali. Le cause vanno individuate nella rivalità coloniale tra Inghilterra e Francia, nella volontà dell'Impero di recuperare i territori perduti con la Pace di Aquisgrana (1748), nei timori della Russia e della Svezia per la crescente potenza della Prussia. Il conflitto interessò quattro continenti oltre ai campi di battaglia europei.
  • Trattato di Parigi

    Trattato di Parigi
    Spesso Chiamato anche la Pace di Parigi è un trattato di pace firmato tra Gran Bretagna e Francia che, insieme a quello di Hubertsburg, pose fine alla guerra dei sette anni, che coinvolse buona parte degli stati europei e le rispettive colonie.
    Con questo trattato la corona Inglese si assicurò l'egemonia sul commercio extra-europeo.
  • Le reducciones

    Le reducciones
    A seguito dell' espulsione dei Gesuiti dalla Spagna, si conclude l'esperienza delle reducciones.
  • Luigi XVI

    Luigi XVI
    Luigi XVI sale al trono di Francia. Inizialmente amato dal popolo, sostenne la guerra d'indipendenza americana, ma non fu in grado di comprendere appieno gli eventi successivi in patria.
    Dopo la deposizione, l'arresto e l'instaurazione della Repubblica, fu giudicato colpevole di alto tradimento dalla Convenzione nazionale, venendo condannato a morte e ghigliottinato il 21 gennaio 1793.
  • La Dichiarazione d'Indipendenza

    La Dichiarazione d'Indipendenza
    Il Congresso approva la Dichiarazione d'Indipendenza. Fu un documento che segnò la nascita e l'indipendenza Americana, siglato il 2 luglio 1776 e reso effettivo la sera del 4 luglio 1776, al Congresso di Filadelfia, in Pennsylvania. Tredici colonie britanniche della costa atlantica nordamericana dichiararono la propria indipendenza dall'Impero britannico, esponendovi le motivazioni che le avevano indotte a questo atto con questo trattato nacquero gli Stati Uniti d'America.
  • Inizio della Rivoluzione Francese

    Inizio della Rivoluzione Francese
    Scoppia la Rivoluzione Francese. Il popolo di Parigi assalta la fortezza della Bastiglia il 14 luglio 1789, divenuta l'immagine-simbolo della Rivoluzione francese.
  • George Washington

    George Washington
    Dopo la ratifica della costituzione americana da parte di tutti i tredici stati federali, il collegio Elettorale degli Stati Uniti d'America avviò la procedura per la prima elezione del presidente. Il 4 febbraio 1789 George Washington divenne così il primo presidente degli Stati Uniti d'America e fu l'unico nella storia degli Stati Uniti ad essere eletto senza un unico voto contrario.
  • Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo e del Cittadino.

    Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo e del Cittadino.
    L’Assemblea Costituente adotta la Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo e del Cittadino. In questo modo i principi dell’Illuminismo, ispirati da pensatori politici come Jean-Jacques Rousseau, cambiavano in modo profondo ed irreversibile la cultura politica francese. Princìpi come le pari opportunità, la libertà di parola, la sovranità popolare ed il governo rappresentativo venivano finalmente riconosciuti, ed ispiravano ufficialmente i lavori dell’Assemblea Costituente.
  • Period: to

    La Rivoluzione Francese

    La Rivoluzione Francese è un evento fondamentale della storia europea. Inizia nel 1789, e secondo molti storici possiamo dire che termina nel 1799, quando con un colpo di stato Napoleone Bonaparte diventa Primo Console della Repubblica. La Rivoluzione Francese segna la fine di istituzioni vecchie di secoli, come l’assolutismo e ciò che rimaneva del sistema feudale.
  • La Repubblica Francese

    La Repubblica Francese
    L’assemblea Legislativa a questo punto viene rimpiazzata dalla Convenzione Nazionale, che proclama l’abolizione della monarchia. Il 25 settembre del 1792 viene proclamata la Repubblica Francese
  • Robespierre

    Robespierre
    Robespierre fu tra le maggiori personalità della Rivoluzione francese. Divenuto capo del club dei giacobini, si oppose con intransigenza alle forze rivoluzionarie moderate. Riuscì a prevalere, ma inevitabilmente finì per assumere un potere dittatoriale. Robespierre viene arrestato e ghigliottinato.
  • Il Direttorio

    Il Direttorio
    Il Direttorio è il termine con il quale si definisce l'organo posto al vertice delle istituzioni francesi nell'ultima parte della Rivoluzione francese, ossia nel periodo cosiddetto del termidoro, che pose fine al terrore dell'anno II. Dal Direttorio ha preso nome la forma di governo direttoriale che fu la forma adottata da tutte le repubbliche sorelle. Essa è attualmente ancora adottata soltanto dalla Svizzera e da tutti i cantoni membri della Confederazione elvetica.
  • La Campagna d'Italia

    La Campagna d'Italia
    La campagna d'Italia del 1796 fu la serie d'operazioni militari guidate da Napoleone alla testa dell'Armata d'Italia durante la guerra della prima coalizione combattuta dalla Francia rivoluzionaria contro le potenze monarchiche europee dell'Antico regime, nello specifico rappresentate dal Regno di Sardegna, dal Sacro Romano Impero e dallo Stato Pontificio.
    Bonaparte dimostrò per la prima volta le sue grandi capacità di stratega e di condottiero raggiungendo brillanti vittorie.
  • Repubbliche Sorelle

    Repubbliche Sorelle
    Con l'espressione Repubbliche sorelle (in francese Républiques sœurs) o Repubbliche giacobine si indicano i nuovi Stati che si costituirono tra il 1797 e il 1799 nell'Europa centro-settentrionale e nella penisola italiana a seguito dell'occupazione militare francese e che presero a modello le istituzioni della Francia rivoluzionaria
  • Napoleone Primo Console

    Napoleone Primo Console
    Tornato in Francia dalla spedizione in Egitto e in Oriente Napoleone trova una situazione difficile, con la Rivoluzione stretta tra l’avanzata della Seconda Coalizione e i dissidi politici interni.
    Napoleone sceglie di prendere parte al complotto ordito dal direttore Emmanuel Joseph Sieyès. Il colpo di stato ha successo ponendo così fine al governo direttoriale e instaurando il Consolato. Napoleone con il titolo di Primo Console viene posto a capo del governo.