Storia dell'arte V anno di corso sezione AU

By mrtgrv
  • Period: to

    Rosalba Carriera

    E’ stata una pittrice e ritrattista nonché miniaturista su avorio italiana. Fu la prima che utilizzò l'avorio nelle miniature e il tratto veloce della pittura veneziana in esse.
    La sua bravura nel di saper scrutare il volto di chi le stesse di fronte, leggerlo in tutti i suoi particolari, capirlo e riuscire a trasporre con la pittura ciò che lei vedeva fu riconosciuta in tutta Europa.
    Matilde P.
  • Period: to

    Giambattista Tiepolo

    E’ nato a Venezia il 5 Marzo del 1696 ed è morto a Madrid il 27 Marzo del 1770
    uno dei maggiori pittori veneziani
    la sua carriera artistica iniziò nel 1715 quando iniziò a dipingere i soprarchi della chiesa veneziana di Santa Maria dei Derelitti e terminò con l’opera commissionata da Carlo III di Spagna per la decorazione del palazzo reale
    Aurora D.B
  • Period: to

    Il vedutismo

    Genere pittorico che rappresenta le città, scorci architettonici e luoghi classici di Venezia e Roma. Maggior esponente è Canaletto.
    Durante questo movimento viene utilizzata la Camera ottica o oscura che serve a rappresentare in maniera esatta e realistica i paesaggi.
    Matilde P.
  • Period: to

    Rococò

    Ha come centro propulsore la Francia ma si sviluppa poi anche in Italia, viene definito tardo-Barocco in quanto enfatizza l’aspetto scenografico e tratta temi non solo religiosi ma anche profani, bucolici e mitologici.
    Si esprime maggiormente nell’architettura, privilegia l’uso della linea curva, l’invenzione fantastica, le decorazioni preziose, si distingue per la leggerezza compositiva e la luminosità cromatica.
    E’ l’arte del divertimento, dell’arricchimento sia interno sia esterno.
    Aurora N.
  • Period: to

    Giuseppe Piermarini

    Proviene da Foligno, è un importante architetto italiano, appartiene infatti al Neoclassicismo europeo.
    Piermarini è allievo di Luigi Vanvitelli, protagonista del periodo del Rococò e del Neoclassicismo.
    Nel 1779 viene nominato Imperial Regio Architetto, tra le sue opere più importanti abbiamo il Palazzo Ducale e il palazzo Greppi.
    Un altro capolavoro è la Villa Reale di Monza e il sontuoso tempio della lirica milanese: il Teatro alla Scala.
    Di lui possediamo anche altre opere.
    Aurora N.
  • Period: to

    Francisco Goya

    Precursore del romanticismo e uno dei più importanti pittori spagnoli che esplora il terrore dell'irrazionalità in opere come i suoi "dipinti neri", facendosi interprete della parte dannata e dolorosa dell'essere umano. ( https://www.google.com/url?sa=i&url=https%3A%2F%2Fit.m.wikipedia.org%2Fwiki%2FFile%3AFrancisco_de_Goya%2C_Saturno_devorando_a_su_hijo_(1819-1823).jpg&psig=AOvVaw2u4YVNfLn0rKH3NQAvyJV4&ust=1640856255056000&source=images&cd=vfe&ved=0CAsQjRxqFwoTCMjDw4XYiPUCFQAAAAAdAAAAABAJ )
  • Period: to

    Jacques-Louis David

    È un autore che appartiene al Neoclassicismo.
    È nato a Parigi da una famiglia borghese.
    Ha partecipato attivamente alla rivoluzione francese, è anche diventato sostenitore di Napoleone e nominato primo pittore dell’imperatore.
    Dopodiché è stato esiliato a Bruxelles a seguito della disfatta di Napoleone stesso.
    Traeva ispirazione 1nelle sue opere dal passato
    greco e latino, con ispirazione teatrale.
    Bortoli Sara
  • Period: to

    Neoclassicismo

    Il neoclassicismo è il recupero del passato contrapposto al periodo precedente del Rococò.
    E' il periodo in cui si vuole migliorare la società guidata dal bello e dalla morale, attraverso l’arte perfetta. L’arte è caratterizzata da “una nobile semplicità e una quieta grandezza” cioè attraverso la semplicità degli elementi, l’assenza di decorazioni eccessive e il controllo delle pulsioni che provocano turbamento, si può rendere la società migliore e libera.
    Federica C.
  • Period: to

    William Blake

    E' stato pittore, poeta e incisore inglese del movimento romantico.
    La concezione dell'arte per Blake è la ricerca dell'immaginario, del sovrannaturale e del mistico mettendola in contrapposizione con la corrente razionale dell'illuminismo.
    Dipinge opere di visioni e sogni affiancate alla poesia prendendo spunto in particolare dalla Divina Commedia di Dante.
    Esprime la visione di un nuovo mondo criticando la società industriale contemporanea che sfrutta e opprime l'uomo.
    Federica C.
  • Period: to

    Sturm und Drang

    Questo movimento è stato un importantissimo movimento letterario e artistico tedesco, le cui caratteristiche principali erano l'esaltazione della natura, i sentimenti e l'individualismo umano. Il movimento venne creato per tentare di ribaltare il culto del razionale portato dall'illuminismo.
    Chiara V
  • Period: to

    Antoine-Jean Gros

    Antoine-Jean Gros è stato un pittore francese, allievo di Jacques-Louis David, attivo durante tutto il periodo di Napoleone Bonaparte. La sua pittura fu infatti fortemente influenzata da Napoleone e gran parte delle sue opere proprio finalizzate alla sua esaltazione e alla raffigurazione delle sue nobili gesta.
    Chiara V.
  • Period: to

    William Turner

    Pittore e incisore inglese, Turner è una figura controversa che appartiene al movimento romantico, il suo stile sappiamo che pone le basi per la nascita delI’Impressionismo, e inoltre anticipa l’astrattismo.
    Oggi è considerato l’artista che eleva la pittura paesaggistica, famoso per le sue opere ad olio, egli è anche uno dei più grandi maestri nella realizzazione di paesaggi ad acquarello, per questo viene soprannominato il pittore della luce.
    Esempio di un suo lavoro è Bufera di neve.
    Aurora N.
  • Period: to

    John Constable

    Pittore inglese considerato uno dei maggiori paesaggisti del Romanticismo.
    Rappresenta principalmente la campagna inglese combinando l'osservazione ravvicinata della natura con una profonda sensibilità.
    Matilde P.
  • Period: to

    Romanticismo

    Movimento culturale eterogeneo che nasce in Germania e si diffonde in tutta Europa. Con la nascita di questo movimento il termine "romantic" assume un significato positivo. Definisce infatti disposizioni d'animo fantasiose e sentimentali e paesaggi selvatici e pittoreschi.
  • Period: to

    Francesco Hayez

    E' stato un pittore italiano, uno dei massimi esponenti in italia della pittura romantica. E' stato un artista innovatore, e lascio il segno in quel che oggi è la storia dell'arte. Viene ricordato particolarmente per la sua opera Il Bacio e ritratti di personaggi importanti di quel periodo. Le sue opere sono di ambientazione medievale.
    la sua formazione stilistica è fortemente neoclassica, uno dei suoi modelli è il maestro neoclassico francese David.
    Giulia R.
  • Period: to

    Théodore Géricault

    È stato un pittore francese esponente del romanticismo.
    Potendosi permettere gli studi, frequenta una scuola molto importante ma dato l’insuccesso decise di andare in Italia.
    Qui ha ricevuto molta influenza dai pittori più importanti e rilevanti.
    Si dedica principalmente ai paesaggi, alle scene di vita quotidiane e alla denuncia sociale con l’aggiunta di una visione inquieta e drammatica, tipica di questo periodo.
    Bortoli Sara
  • La morte di Marat

    La morte di Marat
    L'opera venne realizzata nel 1793 da Jacques-Louis David.
    La tecnica con cui è stata realizzata è olio su tela e le sue dimensioni sono di 162x128 cm; Il dipinto attualmente viene conservato nel museo reale delle belle arti del Belgio di Bruxelles.
    L'opera raffigura un uomo, Marat, che è appena stato assassinato nella sua stessa vasca da bagno. Egli ha accanto a sé dei documenti e una penna a china e tiene in mano una lettera, è quindi possibile stesse lavorando prima dell'accaduto.
    Chiara V.
  • Period: to

    Eugène Delacroix

    E' stato un'artista e pittore francese, fù uno dei principali esponenti romantici del suo paese. Aderendo al movimento del romanticismo rifiutò il Neoclassicismo. Nelle sue opere Delacroix fa spesso riferimenti ai grandi poemi medievali, un esempio sono: La Barca di Dante e La Libertà che guida il Popolo. si interessa non solo di temi medievali, ma sviluppa anche un gusto per l'esotico, anche esso presente nelle sue opere.
    Giulia R.
  • Napoleone che attraversa le Alpi

    Napoleone che attraversa le Alpi
    L’opera pittorica è stata dipinta da David con la tecnica dell’olio su tela.
    Ha dimensioni di 261 x 221 cm.
    Siccome l’opera originale fu donata agli spagnoli, sono state poi create altre 4 copie, che si trovano sparse in Europa: 1 a Berlino, 2 al Palazzo di Versailles e l’ultima a Vienna.
    Rappresenta Napoleone che attraversa le Alpi in sella ad un cavallo.
    I soldati intanto salgono verso l’alto sullo stretto sentiero della montagna.
    Bortoli Sara
  • Incoronazione di Napoleone

    Incoronazione di Napoleone
    La tecnica utilizzata da Jacques-Louis David è l'olio su tela. L'opera ha dimensioni 621 x 979 cm e si trova al Musée du Louvre a Parigi, stesso luogo d'origine.
    L'opera neoclassica rappresenta l'incoronazione di Napoleone e della moglie nella cattedrale di Notre Dame. Assieme a loro sono presenti 80 invitati, tutti esistiti realmente.
    Federica C.
  • Bufera di neve

    Bufera di neve
    L'opera è stata creata da William Turner con la tecnica dell'olio su tela. Ha dimensioni 145 x 236,5 cm ed è conservato al Tate Britain di Londra.
    L'opera romantica rappresenta l'armata cartaginese di Annibale che varca le Alpi ma viene travolta da una bufera di neve. La natura si ribella e fa emergere il sublime cioè un sentimento contrapposto tra paura, per la sua grandezza, e fascino.
    Federica C.
  • Le tre Grazie

    Le tre Grazie
    E' una scultura dell'artista Antonio Canova, che ritrae tre divinità femminili. Queste tre divinità simboleggiano la bellezza, la grazia e l'amore.
    Tra di loro danzano in modo armonioso e si stringono.
    In quest'opera prevale molto la luce, e le curve che l'artista decide di conferire alle statue.
    Da inoltre molto spazio e naturalismo alla superficie del marmo.
    Giulia R.
  • Ufficiale dei Cavalleggeri della Guardia imperiale alla carica

    Ufficiale dei Cavalleggeri della Guardia imperiale alla carica
    L'opera fu realizzata da Théodore Géricault nel 1812 utilizzando la tecnica dell'olio su tela. Le sue dimensioni sono di 349x266 cm e il dipinto è esposto al museo del Louvre a Parigi.
    Rappresentato troviamo una figura di un ufficiale della cavalleria di Napoleone Bonaparte e il suo cavallo, entrambi pronti all'attacco contro i nemici. Ciò che spicca nell'opera è come viene rappresentato il cavallo: i suoi occhi sembrano iniettati di sangue e alla sua bocca pare ci sia della schiuma.
    Chiara V.
  • Period: to

    Jean-François Millet

    Millet è stato un pittore francese, considerato uno dei maggiori esponenti del Realismo.
    Le sue opere erano caratterizzate dalla rappresentazione della vita agreste, conferendo ai personaggi una dignità quasi eroica nelle loro azioni.
    I suoi quadri erano privi di qualunque abbellimento, ma anzi caratterizzati da un'essenzialità delle forme, da armonia e da un equilibrio tra luci e ombre.
    Chiara V.
  • Viandante sul mare di nebbia

    Viandante sul mare di nebbia
    Caspar David Friedrich, olio su tela, 95 cm x 75 cm, Hamburger Kunsthalle, Amburgo.
    Questo dipinto rientra nella corrente del Romanticismo e rappresenta in particolare uno dei suoi temi principali: il rapporto dell'uomo con l'infinito.
    L'opera è metafora della piccolezza dell'uomo difronte alla natura, ma il messaggio è di speranza.
    Friedrich non vuole arrendersi ai limiti imposti dalla ragione dell'epoca neoclassica, ma vuole esplorare e ammirare l'infinito.
  • La Zattera della Medusa

    La Zattera della Medusa
    E’ un dipinto a olio su tela di Théodore Géricault, collocata inizialmente al Salon di Parigi si trova ora al Museo del Louvre e misura 4.91 m x 7.16 m.
    Narra un fatto storico realmente accaduto, è presente un’ atmosfera di tempesta per il dramma emotivo, infatti raffigura l’istante in cui i naufraghi avvistano una nave che si avvicina all’orizzonte, gli uomini sono stremati, alcuni morti e altri senza speranze e essi per sopravvivere non avendo acqua e cibo si nutrono dei cadaveri.
    Aurora N.
  • La libertà che guida il popolo

    La libertà che guida il popolo
    Eugène Delacroix è il pittore di questa opera a olio su tela.
    Ha dimensioni di 260 x 325 ed è collocata a Parigi, nel Museo del Louvre.
    Rappresenta la passione politica del popolo e della borghesia francese.
    La donna con il seno scoperto viene identificata con Marianne che rappresenta la Francia vittoriosa soprattutto perché indossa un berretto frigio, simbolo degli ideali rivoluzionari.
    La figure che sono poste a fianco rappresentano le classi sociali differenti.

    Bortoli Sara
  • Period: to

    Édouard Manet

    E' stato un pittore francese , considerato il maggior interprete della pittura pre-impressionista. Inizio la sua carriera come apprendista di un pittore accademico. Intraprese poi la sua carriera interessandosi di opere di pittori italiani e spagnoli. In un certo periodo della sua vita, precisamente a partire dal 1869, si dedicò alla pittura all'aria aperta, in particolare nei giardini, da qui la sua opera Le déjeuner sur l'herbe, che creò scandalo nel suo periodo.
    Giulia R.
  • Le donne di Algeri

    Le donne di Algeri
    L'opera pittorica dipinta da Delacroix con la tecnica dell'olio su tela è conservata al Louvre di Parigi e ha dimensioni 180 x 229 cm.
    L'opera rappresenta quattro figure femminili con vestiti orientali di cui tre sedute a terra e una di colore (probabilmente una serva) in piedi girata di spalle. Da quest'opera emerge il tema dell'esotismo tipico del romanticismo, cioè il senso del ritrovamento delle proprie radici e l'evasione dalla realtà attraverso il viaggio in paesi orientali.
    Federica C.
  • Period: to

    Realismo

    Il realismo è una corrente artistica sviluppatasi negli anni quaranta del XIX secolo e che, in Francia, vede in Gustave Courbet il suo principale esponente.
    I pittori realisti hanno la caratteristica di rappresentare una realtà non contaminata, ma una realtà fedele a ciò che è, a ciò che l'uomo vede dal vivo/vero.
    Il Realismo Francese vuole rappresentare in modo oggettivo e crudo le condizioni sociali e lavorative degli operai sfruttati dalla borghesia
  • Period: to

    Claude Monet

    Pittore francese nato a Parigi nel 1840. Uno dei più importanti fondatori dell'impressionismo francese
    Tutti i suoi lavori si distinguono per la sua tecnica "en plein air" .
    A Giugno del 1926 gli venne diagnostica un carcinoma del polmone e così il 5 Dicembre dello stesso anno morì.
    Aurora D.B
  • Il Bacio

    Il Bacio
    Opera pittorica di Hayez, olio su tela, 112x88, Pinacoteca di Brera a Milano.
    La scena è ambientata in un interno medievale e si sta consumando un appassionato bacio tra due giovani amanti.
    L'amore (il tema principale) è fulcro della vita e tende all'infinito.
    Matilde P.
  • Funerale a Ornans

    Funerale a Ornans
    Dipinto di Gustave Courbet che raffigura un funerale anonimo ad Ornans ovvero la città natale dell'autore .
    E' un dipinto olio su tela di dimensioni pari a 315x668 cm e conservato al museo d'Orsay a Parigi
    Sono presenti circa una 30 di persone, tra cui il sindaco e il padre di Courbet.
    Aurora D.B
  • Il vagone di terza classe

    Il vagone di terza classe
    E' un dipinto del pittore francese Honoré Daumier. realizzato nel periodo del realismo.
    E' un dipinto Olio su tela che possiamo trovare al National Gallery of Canada.
    Nella sua opera rappresenta spesso il disagio delle classi operaie e in particolare della povertà.
    Vengono rappresentati nell'opera i due ceti, borghesi e operai, ognuno di loro rassegnato al proprio destino.
    In lontananza i borghesi, indifferenti e in primo piano la classe operaia, povera e sofferente.
    Giulia R.
  • Colazione sull’erba

    Colazione sull’erba
    Questa è un’opera di Edouard Manet, collocata inizialmente nel Salon des Refusès (salone dei Rifiutati) ora si trova al Musée d’Orsay di Parigi.
    In primo piano vediamo una donna nuda che è rivolta verso lo spettatore, a fianco di lei e di fronte ci sono due uomini borghesi, insieme consumano un pranzo nel bosco sulla riva della Senna.
    In secondo piano notiamo un’altra donna in sottoveste che si bagna le gambe nel fiume.
    Suscita scandalo per la ingiustificata nudità della donna.
    Aurora N.
  • Le Déjeuner sur l'herbe

    Le Déjeuner sur l'herbe
    Opera di Claude Monet ispirata all'omonima realizzata da Manet. Anch'essa usa la tecnica olio su tela ed è di dimensioni notevolmente grandi , infatti si presume sia stata poi divisa in tre parti anche se tutt'oggi ci sono reperibili soltanto le prime due. Entrambe le parti si possono trovare al museo d'Orsay a Parigi .Usa la tecnica "en plein air"
    Aurora D.B
  • Period: to

    Impressionismo

    E' una corrente artistica sviluppatasi soprattutto a Parigi in Francia nella seconda metà dell'800 e primo novecento. Lo scopo degli autori impressionisti era quello di quello di creare una nuova estetica mirata alla rappresentazione della luce e dei suoi effetti, dipingevano solitamente all'aria aperta e i soggetti era prevalentemente paesaggi
    Aurora D.B