Legislazione scolastica

Timeline created by Livia Bernardi
In History
  • Casati

    Scuola elementare di 4 anni: 2 obbligatori e 2 a carico dei Comuni
    Istr. Classica: Ginnasio (cinque anni) + Liceo (3 anni)
    Istr. Tecnica: tre anni dopo l'elementare (scuole tecniche) + 3 anni negli ist.tecnici
  • Coppino

    Innalzamento a tre anni della durata dell'istruzione elementare obbligatoria
  • Orlando

    Istruzione obbligatoria fino a 12 anni
  • Daneo-Credaro

    Passaggio delle scuole elementari sotto la diretta dipendenza dello Stato tramite le Province
    Istituzione del Liceo moderno (scientifico)
  • Gentile

    Istituzione liceo femminile e Istituto Magistrale
    Riordino istruzione classica
    Riordino liceo scientifico
    Articolazione istruzione tecnica in corso inferiore di 3 anni + liceo scientifico o corso superiore tecnico di 4 anni
    Istituzione esame di maturità
    Istituzione scuole speciali
  • Bottai (inattuata per la II Guerra Mondiale)

    Obbligo scolastico di 8 anni
    Introduzione scuola media di 3 anni
  • DPR 3/1957 TU impiegati civili dello Stato

    Testo Unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato
  • Istituzione della scuola media

    L1859/62 modificata con L348/77 e L517/77
  • L444/68 - Istituzione scuola materna statale

    Razionalizzata con Dlgs 81 e 89 del 2009 (Gelmini)
  • DL939/69 - Riordinamento degli esami di stato

    L'esame di stato si svolge con 2 scritti e 2 orali
  • L910/69 - Libero accesso alle università

    L'accesso alle università venne aperto a tutti i diplomati
  • L300/70 Statuto dei lavoratori

    L'Art.10 prevede che i lavoratori possano recuperare tasselli mancanti al proprio obbligo scolastico
  • L477/73 Stato giuridico del personale della scuola

    Conduce ai "decreti delegati" del 1974
  • Decreti Delegati (DPR 416/417/419/420-1974)

    DPR 416/74 - Istituzione organi collegiali della scuola
    DPR 417/74 - Stato giuridico del personale docente della scuola
    DPR 419/74 - Regoilamentazione di sperimentazioni innovative
    DPR 420/74 - Stato giuridico del personale non docente della scuola
  • L517/77 Riforma della valutazione

  • L348/77 L517/77 - Evoluzione scuola media

    La scuola media viene istituita nel 1962 con L1859/62 e modificata successivamente con L348/77 e L517/77.
    L'assetto definitivo si ha con DPR 89/2009 (Gelmini)
  • DPR 209/1987 Art.5 lavoro straordinario

  • L146/90 Regolamentazione diritto di sciopero

  • L241/1990 I principi dell'attività amm.va

    Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi
  • OM 15/7/91, n215 "Elezioni organi collegiali a livello di circolo-istituto

  • L390/91 - Norme diritto studi universitari

    La legge si ispira ai criteri sanciti nell'Art.34 Cost. "i capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. "
    - Lo Stato indirizza e coordina gli interventi
    - Le regioni attivano gli interventi atti a rimuovere gli ostacoli economici
    - Le università organizzano i propri servizi
  • L97/94 - Istituzione degli IC

    Gli istituti comprensivi nascono in seguito alla sperimentazione operata nelle zone montane con comuni con meno di 5000 abitanti
  • Dlgs 297/94 Testo unico leggi della scuola

  • DPCM 7 giugno 1995 - Carta dei servizi

    Il DPCM 7/6/95 impartisce alle scuole le indicazioni per l'elaborazione e l'adozione della CARTA DEI SERVIZI DELLA SCUOLA
  • DM 292/96 Il DS è il datore di lavoro

    Individuazione del datore di lavoro negli uffici e nelle istituzioni dipendenti dal Ministero della Pubblica Istruzione, ai sensi dei decreti legislativi n. 626/94 e n. 242/96.
  • DPR 567/96 Disciplina attività integrative

    Disciplina delle iniziative complementari e delle attività integrative nelle istituzioni scolastiche
  • L675/96 Istituzione garante privacy

    Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali
  • OM 445/97 Istituzione dei Centri Territoriali Permanenti

    Favorì lo sviluppo di sinergie fra scuola, enti locali, istituzioni e mondo del lavoro.
  • L59/97 Riforma PA (Bassanini)

    Riforma della Pubblica Amministrazione: decentramento amministrativo e autonomia scolastica (art.21)
  • DPR 249/98 - Statuto studentesse e studenti

  • DPR 323/98 Art. 13 - Certificazioni

    1.La certificazione rilasciata in esito al superamento dell'esame di Stato attesta (in sintesi) indirizzo e durata del corso di studi, votazione ottenuta, materie, competenze, conoscenze e capacità anche professionali acquisite, crediti formativi.
    2.Qualora l'alunno in situazione di handicap abbia svolto un
    percorso didattico differenziato e non abbia conseguito il diploma attestante il superamento dell'esame, riceve un attestato recante gli elementi informativi di cui al comma 1.
  • Dlgs 59/98 Disciplina qualifica dirigenziale

    Strumento attuativo della L59/1997 (Bassanini)
    Il Dlgs 59/98 introduce nel TU del Pubblico Impiego il profilo del Dirigente Scolastico (oggni novellato nell'art.25 del Dlgs 165/2001)
  • Dlgs 112/98 Conferimento di funzioni amministrative dello stato alle regioni e enti locali

    Strumento attuativo della L59/1997 (Bassanini)
  • DPR 233 del 18/6/1998

    Strumento attuativo della L59/1997 (Bassanini)
    - Gli istituti acquisiscono personalità giuridica se hanno da 500 a 900 sudenti
    - art.13 certificazioni:
  • L144/99 Art.69 Istruzione e Formazione Tecnica Superiore

  • Dlgs 300/1999 Istituzione agenzie

    Il Dlgs 300/99 istituisce le seguenti agenzie:
    a) Agenzie fiscali (demanio, entrate, dogane)
    b) Agenzia dei trasporti terrestri e delle infrastrutture (ex MCTC)
    c) Agenzia per la protezione dell'ambiente e per i servizi tecnici
    d) Agenzie Industrie Difesa
  • DPR 275/1999 Autonomia scolastica

    Strumento attuativo della L59/1997 (Bassanini)
    Regolamento recante norme in materia di autonomia delle istituzioni scolastiche, ai sensi dell'Art.21 della L.15 marzo 1997, 59
  • Dlgs 233/99 Riforma organi collegiali territoriali

  • Dlgs 258/99 Riordino BDP, CEDE diventa INVALSI

    Strumento attuativo della L59/1997 (Bassanini)
    "Riordino del Centro europeo dell'educazione, della Biblioteca di Documentazione Pedagogica...": il CEDE (Centro Europeo per l'Educazione) diventa INVALSI (Istituto Nazionale di VALutazione del Sistema educativo di Istruzione e formazione), la BDP diventa INDIRE
  • DM 201/99 - Scuola media: classi ad indirizzo musicale

    I corsi ad indirizzo musicale nella scuola media vengono riorganizzati con DM 201/99 e liberalizzati con Dlgs 60/17 (buona scuola)
  • Berlinguer L30/2000

    Legge abrogata dalla riforma Moratti (L53/2003)
  • L62/2000 - Parità scolastica

    Viene creato il sistema pubblico di educazione e di istruzione composto dalle scuola statali e da quelle non statali che ottengono la parità
  • Strategia di Lisbona

    Il Consiglio europeo avvia la Strategia di Lisbona con l'obiettivo di diventare "l'economia basata sulla conoscenza più competitiva e dinamica del mondo, in grado di realizzare una crescita economica sostenibile con nuovi e migliori posti di lavoro e una maggiore coesione sociale"
  • DPR 445/2000 Documentazione amministrativa

  • Dlgs 165/2001 Testo Unico del Pubblico Impiego

  • DI 44/2001 Regolamento gestione amm/contabile

    Disposizioni relative alla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche.
  • Moratti L53/2003 attuata con Dlgs 59/04

    Istituzione di:
    Scuola dell'infanzia
    Primo ciclo (primaria + secondaria di I° grado)
    Secondo ciclo (secondaria articolata sul sistema dei licei e dell'IeFP)
  • L196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali

  • DM 41/2003 - Regolam. I e II prova es. stato

  • Dlgs 59/2004 attuativo L53/2003

    Abrogazione esame licenza elementare (art 148 TU)
  • Dlgs 226/2005 (Moratti)

    Norme generali e livelli essenziali delle prestazioni sul secondo ciclo del sistema educativo di istruzione e formazione ai sensi della L.53/2003 (Moratti)
  • Dlgs 82/2005 Codice dell'Amm.ne Digitale

  • L15/2005 Modifiche L241/90

    Legge 11 febbraio 2005, n. 15
    "Modifiche ed integrazioni alla legge 7 agosto 1990, n. 241, concernenti norme generali sull'azione amministrativa"
    V.in particolare i "vizi degli atti amministrativi", L'autotutela amministrativa e i ricorsi
  • Dlgs 77/2005 (Moratti) Norme ASL

    Definizione delle norme relative all'alternanza scuola-lavoro.
  • L27/2006 Classificazione delle scuole non statali

    Le scuole non statali posso essere:
    - paritarie
    - possono assicurare l'assolvimento del diritto-dovere all'istruzione e alla formazione
    - non possono svolgere esami di idoneità per alunni che abbiano frequentato scuole NON paritarie
    - non paritarie
    - stabilisce le condizioni alle quali possano essere chiamate scuole
    - le scuole non paritarie sono incluse in un elenco dell'USR che vigila su di esse
    - NON possono rilasciare titoli di studio aventi valore legale
  • L296/2006 - Sezioni primavera

    Legge 27 dicembre 2006, n. 296
    "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2007)" c.630 istituisce le SEZIONI PRIMAVERA per bambini da 24 a 36 mesi - svolgono la funzione di anno-ponte fra l'asilo nido e la scuola dell'infanzia. (la loro fase sperimentale viene superata con Dlgs 65/2017 che istituisce il "sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita fino a 6 anni")
  • L296/2006 IRRE diventa ANSAS

    Legge 27 dicembre 2006, n. 296
    "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2007)" c.610. ... e' istituita, presso il Ministero della pubblica istruzione, ai sensi degli articoli 8 e 9 del decreto legislativo 30 luglio 1999, n.300, la "Agenzia nazionale per lo sviluppo dell'autonomia scolastica"...
    c.611 L'Agenzia subentra nelle funzioni e nei compiti attualmente svolti dagli Istituti regionali di ricerca educativa (IRRE)
  • DM 31/7/2007 (Fioroni) - Nuove indicazioni per il curricolo

    DM 31/7/2007 nuove indicazioni per il curricolo da affinacare a quelle vigenti in base al Dlgs 59/2004 (Moratti)
  • L296/2006 Autonomia CPIA

    Legge 27 dicembre 2006, n. 296
    "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2007)" c.632 ... "Centri provinciali per l'istruzione degli adulti". Ad essi e' attribuita autonomia amministrativa, organizzativa e didattica, con il riconoscimento di un proprio organico distinto da quello degli ordinari percorsi scolastici... DM 25 Ottobre 2007
    I criteri con cui tale autonomia viene concessa sono riportati nel DM 25/10/07
  • L1/2007 art.4 - Commissione ed esame di Stato

  • DPR 235/2007 (Fioroni) modifiche allo statuto delle studentesse e degli studenti

    DPR 235/2007 (Fioroni) modifica lo statuto delle studentesse e degli studenti della scuola secondaria (DPR 24 giugno 1998 n.249) reintroducendo le sanzioni disciplinari più gravi e prevedendo il "Patto educativo di corresponsabilità"
  • Dlgs 81/2008 TU sulla salute e sicurezza sul lavoro

  • Gelmini L133/08

    L133/08 Piano programmatico di riordino e sviluppo del sistema scolastico
    - Incremento graduale del rapporto alunni/docente
    - Riduzione del 17% del personale amministrativo
  • Gelmini L169/08

    L169/08 segue la L133/08 e comporta:
    - reintroduzione del maestro unico nella scuola primaria
    - reintroduzione dei voti da 1 a 10 nelle scuole del primo ciclo
    - norme sull'adozione dei libri di testo (della primaria ogni 5 anni, oltre ogni 6 anni)
    - attuazione di quanto previsto dall L53/03 sulla valutazione del comportamento e dell'apprendimento, nonchè sulla certificazione delle competenze
  • Gelmini - principali decreti attuativi

    NORME GENERALI - INFANZIA E PRIMO CICLO
    DPR 81 del 20 marzo 2009 "riorganizzazione della rete scolastica" (iscrizione e formazione classi)
    DPR 89 del 20 marzo 2009 "revisione infanzia e primo ciclo"
    DPR 119 del 22 giugno 2009 "organici personale ATA"
    DPR 122 del 22 giugno 2009 "valutazione degli alunni"
    DPR 87 del 15 Marzo 2010 "Regolamento per il riordino Istituti Professionali"
    DPR 88 del 15 Marzo 2010 "Regolamento per il riordino Istituti Tecnici"
    DPR 89 del 15 Marzo 2010 "Revisione Licei"
  • DPR122/2009 (Gelmini) - Valutazione 1°ciclo

  • L196/2009 Doc. di economia e finanza (DEF)

    La L196/2009 è modificata dalla L163/2016
  • L15/2009 Riforma Brunetta

    Legge 4 marzo 2009, n. 15
    "Delega al Governo finalizzata all’ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e alla efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni nonchè disposizioni integrative delle funzioni attribuite al Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro e alla Corte dei conti"
  • DPR 81/2009 (Gelmini) - rete scolastica

    Formazione classi:
    Infanzia: da 18 a 26 - art.9,c.2
    Primaria: da 15 a 26 (27 con i residui); nelle pluriclassi da 8 a 18 - art.10,c.1
    Secondaria 1° grado: da 18 a 27 (28 con i residui o 30 se classe unica) - art.11,c.1
    Secondaria 2° grado: da 27 a 30 - art.16,c.1
  • DPR 89/2009 (Gelmini) - Infanzia e primo ciclo

    Superamento del sistema del modulo e delle compresenze (L.148/90 Mattarella) con:
    - Introduzione dell'insegnante unico
    - Tempo scuola nella primaria (24-27-30-40 ore settimanali)
    - Inglese (1 ora in prima, 2 ore in seconda, 3 ore nelle successive)
  • Dlgs 150/2009 Brunetta

    Attuazione della L15/2009 in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni
    Esclude dalla contrattazione collettiva le materie inerenti l'organizzazione degli uffici
  • Gelmini - decreti attuativi scuola 2°grado

    DPR 87 del 15 marzo 2010 "riordino professionali"
    DPR 88 del 15 marzo 2010 "riordino istituti tecnici"
    DPR 89 del 15 marzo 2010 "riordino licei"
  • Dlgs 104/2010 Codice processo amministrativo

  • DPR 87/2009 (Gelmini) - Riordino professionali

  • DPR 89/2010 Rev.organizz.e didattica licei

  • L170/2010 Nuove norme in materia di DSA in ambito scolastico

  • Dlgs 167/2011 - apprendistato

    L'Art.3c.1 prevede per i ragazzi che abbiano compiuto 15 anni di età la possibilità di assolvere l'obbligo di istruzione anche tramite la stipula di un contratto di apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale.
  • Dlgs 167/2011 TU dell'apprendistato

  • DM 5669/2011 - Attuazione L170/2010

    Art.5 Documento del 15 maggio (documentazione DSA)
  • L111/2011 - Aggregazione scuole in IC

    Prevede che la scuola dell'infanzia, primaria e secondaria di I° grado siano obbligatoriamente aggregate in istituti comprensivi i quali, per acquisire l'autonomia, devono contare su almento 1000 studenti, questa ultima parte della norma viene dichiarata illegittima con sentenza CCost. 147/2012
    L'ANSAS cambia nome e torna a chiamarsi INDIRE
  • DPR 171/2011 Licenziamento inidonei

    DECRETO DEL PRESIDE TE DELLA REPUBBLICA 27 luglio 2011, n. 171

    Regolamento di attuazione in materia di risoluzione del rapporto di lavoro dei dipendenti delle amministrazioni pubbliche dello Stato e degli enti pubblici nazionali in caso di permanente inidoneità psicofisica, a norma dell'art.55-octies del Dlgs 30 marzo 2001, n. 165.
    L'accertamento avviene in base al DPR 29 ottobre 2001, n.461.
    "... procedimenti per il riconoscimento della dipendenza delle infermità da causa di servizio..."
  • Profumo (governo Monti) - 2012

    Riattivazione dei concorsi ordinari
    Dematerializzazione degli atti scolastici
    Emanazione del regolamento sul sistema di valutazione (DPR 80 del 28/3/2013
  • L221/2012 - libri di testo

  • CM 25/2012 Denominazione istituti di 2°grado

    Gli istituti di 2°grado acquisiscono le seguenti denominazioni:
    - licei
    - istituti tecnici
    - istituti professionali
    - istituti di istruzione secondaria superiore (se comprendono ordini di studio diversi)
  • OM 41 del 11/05/2012 Documento del 15 maggio

    Entro il 15 maggio i CdC dell'ultimo anno di corso devono predisporre per la commissione d'esame un apposito documento relativo all'azione educativa e didattica realizzata nell'ultimo anno di corso
  • L92/2012 Fornero

  • L135/2012 "dematerializzazione" della scuola

    La legge impone la dematerializzazione della documentazione didattica, da qui ne consegue:
    - tutte le iscrizioni vanno effettuate esclusivamente online, ad eccezione della scuola dell'infanzia
    - le pagelle vanno redatte in formato elettronico
    - adozione del registro elettronico
  • DPR 263 del 29 ottobre 2012

    Assetto organizzativo didattico dei CPIA:
    - sono dotati della stessa autonomia concessa alle istituzioni scolastiche (in base alla L275/99)
    - godono di autonomia organizzativa
    - hanno propri organici e organi collegiali
  • Dlgs 254 del 16/11/12 - (Profumo) nuove indicazioni nazionali

    Il Dlgs 254 del 16/11/2012 approva le nuove Indicazioni nazionali per la scuola infanzia e del primo ciclo abrogando definitivamente le indicazioni nazionali del 2004 e le indicazioni per il curricolo del 2007.
  • L128/2013 Carrozza (governo Letta)

    Conversione in legge del DL 104/2013
    Potenzia i percorsi di orientamento (ultimo anno delle medie e ultimi due anni delle superiori) e conduce alle "linee guida nazionali per l'orientamento permanente" emanate dal MIUR il 19 febbraio 2014
    Prevede l'implementazione del sistema di ASL tramite l'adozione di un regolamento.
    Reintroduce l'insegnamento di "geografia generale ed economica" in una delle due classi del primo biennio.
    Modifica l'art.29 del Dlgs 165/2001 per il reclutamento dei DS
  • DPR 52/2013 Regolamento indirizzo sportivo dei licei

  • Dlgs 33/2013 Accesso civico

    Il Dlgs 33/2013 ordina in un testo unico le disposizioni vigenti in materia di obblighi di trasparenza e pubblicità a carico delle pubbliche amministrazioni
  • DPR 80/2013 Regolamento sul sistema nazionale di valutazione

    DPR 80/2013 Regolamento sul sistema nazionale di valutazione in materia di istruzione e formazione (SNV)
    I soggetti che concorrono alla costituzione del SNV sono:
    INVALSI
    INDIRE
    Il contingente ispettivo composto da dirigenti di seconda fascia con funzione tecnico-ispettiva
  • L107/2015 "La buona scuola" (Renzi)

    Attuata con Dlgs.59/60/61/62/63/64/65/66 del 13 Aprile 2017
  • Corsi CLIL - DM 435/15 e DDG prot.864 del 5/9/15

    I corsi linguistici per docenti CLIL devono portare il docente di discipline non linguistiche al livello C1 (in via transitoria al livello B2)
  • Dlgs 81/2015 Jobs Act

    Cancella il contratto a progetto
  • PNSD - Piano Nazionale per la Scuola Digitale

    Pubblicato il 6 novembre 2015 sul sito del MIUR.
    Le scuole sono invitate a dotarsi di laboratori territoriali per l'occupabilità
  • Dlgs 50/2016 Codice dei contratti pubblici

    Il Dlgs 18 Aprile 2016 n50 - codice dei contratti pubblici (chiamato anche codice degli appalti e delle concessioni) sostituisce il precedente Dlgs 163/2006
  • Dlgs 60/2017 - promozione cultura umanistica

  • Dlgs 62/2017 - Valutazione 1°ciclo - esame finale

  • Dlgs 61/2017 - Revisione percorsi istr. prof.

    Lo studente in uscita dalla scuola secondaria di 1° grado può scegliere fra:
    - percorsi di IP (di competenza dello Stato) per il conseguimento di dipomi quinquennali
    - percorsi IeFP (realizzati da scuole accreditate dalle Regioni) per il conseguimento di qualifiche triennali e di diplomi professionali quadriennali
  • L107/2015 - decreti attuativi

    Dlgs 59 formazione iniziale e accesso nei ruoli di docente della scuola secondaria
    Dlgs 60 promozione della cultura umanistica
    Dlgs 61 revisione dei percorsi dell'istruzione professionale e raccordo con IeFP
    Dlgs 62 valutazione e certificazione competenze nel primo ciclo ed esami di Stato
    Dlgs 63 Diritto allo studio
    Dlgs 64 Disciplina scuola italiana all'estero
    Dlgs 65 Istituzione sistema integrato di educazione e istruzione dalla nascita fino a 6 anni
    Dlgs 66 inclusione scolastica per disabili
  • Dlgs 65/2017 sistema integrato di educazione e istruzione

    Istituzione del sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita fino ai 6 anni costituito da:
    - servizi educativi per l'infanzia
    - scuole per l'infanzia
    Il decreto prevede anche l'istituzione dei POLI PER L'INFANZIA istituiti dalle Regioni d'intesa con gli USR senza dar luogo ad organismi dotati di autonomia scolastica. i Poli possono essere costituiti presso le DD o gli IC.
  • L117/2017 - Prevenzione vaccinale